Login con

Farmacisti

13 Novembre 2020

Obbligo farmacisti in case cura, Mnlf: bene Calabria e Puglia, ora legge nazionale


Dopo la Puglia anche la Calabria approva una legge che rende obbligatoria la presenza del farmacista là dove si dispensa il farmaco. Mnlf: "strada giusta per creare nuova occupazione"

Dopo la Puglia anche la Calabria approva una legge che rende obbligatoria la presenza del farmacista là dove si dispensa il farmaco: è la strada giusta per creare nuova occupazione e portare organizzazione, competenza e risparmio economico nella gestione del farmaco in strutture che ne erano prive. Così il Movimento nazionale liberi farmacisti commenta la nuova normativa regionale (novembre 2020 - proposta Giannetta) approvata in Calabria che rende obbligatoria la presenza del farmacista là dove si dispensa il farmaco, come già in Puglia da luglio 2020 (proposta Borraccino).

Necessaria legge nazionale che sancisca esigenza su tutto il territorio

Per Mnlf "è la strada giusta per creare nuova occupazione, ma soprattutto per portare organizzazione, competenza e risparmio economico in strutture che sino ad oggi nella gestione del farmaco ne erano prive. Ora, altre regioni potrebbero seguire l'esempio di Puglia e Calabria, ma in questo caso il percorso sarebbe più lungo e disomogeneo, è necessaria una legge nazionale che sancisca su tutto il territorio un'esigenza non più procrastinabile: il farmaco deve gestirlo chi è preparato a tale scopo. Ministro, Istituzioni e rappresentanti di categoria debbono farsi latori di questo obbiettivo".

Covid-19, carenza di competenze nelle Rsa

Mnlf sottolinea come proprio l'attuale pandemia abbia messo in luce "alcune carenze nelle case di riposo per anziani, forse la presenza di un farmacista con competenze anche nella gestione degli strumenti di protezione individuali avrebbe evitato alcuni errori fatali. Non si tratta di un onere maggiore per le aziende coinvolte, ma al contrario di un'occasione di risparmio, perché una migliore aderenza alla terapia, l'uso dei generici e in generale una complessiva migliore organizzazione nell'uso del farmaco, porta inevitabilmente ad un uso appropriato delle risorse e ad una maggiore tutela della salute degli ospiti. Senza creare "enclave", nuovi spazi professionali sono possibili, per allargare e non restringere le opportunità lavorative dei farmacisti italiani, le esigenze di risparmio ed appropriatezza dell'attività professionale non possono più essere ignorate in nessuna sede".

TAG: FARMACISTI, CASE DI RIPOSO PER ANZIANI, CASE DI RIPOSO, MOVIMENTO NAZIONALE LIBERI FARMACISTI (MNLF), FARMACISTA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

31/05/2024

La gestione dei minor disease nelle farmacie di comunità è uno strumento efficace per ridurre i costi sanitari. Importante la formazione: l'Università di Milano, in collaborazione con la Sifac ha...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

31/05/2024

Dalla cronaca locale arrivano ancora una volta segnali di criticità del servizio farmaceutico. A Bolzano i dipendenti delle farmacie comunali hanno “un carico inaccettabile di ore di lavoro...

A cura di Simona Zazzetta

30/05/2024

In Francia, si sta verificando il primo grande sciopero dei farmacisti da almeno dieci anni. Le serrande delle farmacie sono abbassate per attirare l’attenzione su diverse questioni. Per i...

A cura di Simona Zazzetta

29/05/2024

Una strategia per raggiungere la resilienza tra i farmacisti è la leadership trasformazionale che prevede la partecipazione dei dipendenti al processo decisionale andando oltre leadership...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

La nuova scienza della luminosità

La nuova scienza della luminosità

A cura di Pierre Fabre

In un’erboristeria di Prato sono stati sequestrate 47 confezioni di medicinali con fustelle (antinfiammatori, antibiotici, contraccettivi, pillole dimagranti, botulino e farmaci per la disfunzione...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top