Login con

Farmacisti

17 Febbraio 2021

Antidepressivi galenici per dimagrire. Rinvio a giudizio per i medici, prosciolti i farmacisti


Rinvio a giudizio in Umbria per sette medici per aver prescritto antidepressivi come cura dimagrante, mentre sono stati prosciolti i quattro farmacisti coinvolti

Rinvio a giudizio in Umbria per sette medici per aver prescritto antidepressivi come cura dimagrante, mentre sono stati prosciolti i quattro farmacisti coinvolti per aver venduto farmaci galenici allestiti dietro e secondo una prescrizione medica. Lo riporta la stampa locale da cui si apprende che il processo si aprirà nel settembre del 2022 dopo diverse udienze.

Inquirenti: doppia prescrizione per bypassare divieti

L'indagine è stata aperta nel 2015 dal Nucleo antisofisticazione dei Carabinieri coordinati negli accertamenti del pm Manuela Comodi che ha accusato "medici di medicina generale e specialisti in endocrinologia, residenti in varie parti d'Italia, di falso e violenza privata in relazione alla legge Di Bella e a due decreti ministeriali del 2015 per aver redatto ai loro pazienti «prescrizioni galeniche riportanti la falsa indicazione terapeutica della cura dello stato depressivo» anziché la «reale finalità della cura dimagrante», senza che i destinatari avessero sottoscritto alcun consenso né fossero consapevoli del fatto che «l'uso delle sostanze antidepressive fossero vietate per la cura dimagrante». Le ricette, secondo quanto ha evidenziato l'accusa, riportavano "la falsa indicazione terapeutica della cura dello stato depressivo in luogo della reale finalità della cura dimagrante". Secondo gli inquirenti, nella maggior parte dei casi "i pazienti avrebbero ricevuto una doppia prescrizione - la prima con l'indicazione delle sostanze fitoterapiche, l'altra con quelle antidepressive - bypassando in questo modo i decreti ministeriali che ne vietano l'uso per la cura dimagrante. I carabinieri hanno inoltre riscontrato che le medesime prescrizioni comprendevano «sostanze autorizzate per la cura della depressione combinate con altre fitoterapiche, potenzialmente tossiche, destinate alla cura dimagrante».

Farmacisti prosciolti

Prosciolti, invece, i quattro farmacisti finiti nell'inchiesta. Secondo il legale di uno dei professionisti "l'esito dell'udienza preliminare che ha confermato l'assoluta correttezza della condotta della propria assistita la quale si è limitata, conformemente alla normativa, a rilasciare i preparati galenici indicati in ricette nelle quali erano riportate prescrizioni terapeutiche assolutamente lecite. Il farmacista, d'altronde, come previsto dal regolamento per il Servizio farmaceutico, non può rifiutarsi di vendere farmaci nel caso in cui vi sia un'idonea ricetta del medico". Nel processo sono state individuate più di 30 parti offese tra i pazienti. L'inchiesta era arrivata in udienza preliminare nel 2018 e dopo ulteriori 9 udienze, il Gip ha disposto il rinvio a giudizio per i sette medici sotto indagine.

TAG: ANTIDEPRESSIVI, FARMACISTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2024

Al via Cancer & Work: Acting Together, l’iniziativa di Sanofi per garantire sostegno ai lavoratori a cui viene diagnosticato un tumore o una malattia...

A cura di Redazione Farmacista33

23/12/2023

L’evoluzione della farmacia a presidio di prossimità sta comportando una serie di cambiamenti in tanti aspetti e, tra questi, vanno annoverate anche le leve...

A cura di Francesca Giani

22/12/2023

Oltre 25.000 visitatori e 550.000 pagine viste al mese per l’importante iniziativa promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. Oltre 86%...

21/12/2023

Ci sono ancora 10 giorni per acquisire crediti per colmare il bisogno formativo 2020-2022. Il ministro Schillaci ricorda le sanzioni e un recente sondaggio...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Obiettivo detersione corpo

Obiettivo detersione corpo

A cura di Lafarmacia.

Per supportare il farmacista nel management della farmacia la School of Management di Torino propone un Master Executive

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top