Login con

Farmacisti

14 Settembre 2022

Co-somministrazione di vaccini, Fip: servono linee guida chiare per i farmacisti


Per la co-somministrazione di vaccini anti Covid-19 e antinfluenzale è necessario che il farmacista abbia linee guida chiare per minimizzare la possibilità di errori problematiche

La co-somministrazione di vaccini, prevista per il vaccino anti Covid-19 e antinfluenzale, può avere un notevole impatto nell'aumentare la copertura, e il farmacista è un perno fondamentale del processo, ma è necessario che abbia linee guida chiare e strumenti per minimizzare la possibilità di errori o eventuali problematiche. Lo sostiene la Fip, nell'ultimo studio "Optimising vaccination through coadministration of influenza and COVID-19 vaccines: Guidance for pharmacists", segnalato da F-online, house organ di Federfarma Servizi .


Strumenti per minimizzare la possibilità di errori

Sono molti i Paesi che spingono verso la co-somministrazione di vaccini per ottimizzare la protezione delle persone, in particolare i gruppi a rischio, rispetto alle patologie prevenibili. Si tratta di un ambito di attività sanitaria che potrebbe essere maggiormente potenziato, dati i vantaggi in termini di adesione della popolazione, e su cui andrebbero, di conseguenza, avviati ulteriori studi per determinare il profilo di sicurezza della combinazione dei diversi vaccini. Un setting assistenziale di particolare impatto, al riguardo, è quello delle farmacie di comunità: oltre a tutti i benefici, in termini di risparmio di tempo, legati alla prossimità e alla capillarità delle farmacie, i farmacisti si trovano in una posizione privilegiata, in quanto hanno la possibilità di avviare un dialogo con i pazienti ogni volta che c'è un accesso. Per altro, tali professionisti vengono a contatto, con una maggiore frequenza rispetto agli altri operatori sanitari, con i gruppi più a rischio, che sono quelli a cui prioritariamente si rivolgono le strategie vaccinali sul territorio.
In questo ambito, in particolare, i maggiori benefici possono derivare dalla co-somministrazione del vaccino contro l'influenza e di quello contro il Covid-19. Anche in questo caso, il farmacista può rivestire l'importante ruolo di sciogliere eventuali dubbi sulle vaccinazioni, oltre che ricordare periodicamente la tempistica appropriata.
Un elemento su cui il Fip invita a riflettere è, tuttavia, la necessità di dotare i farmacisti di linee guida chiare per la gestione del paziente, così da minimizzare la possibilità di errori.

TAG: VACCINO INFLUENZALE, CAMPAGNA VACCINALE, FEDERAZIONE FARMACEUTICA INTERNAZIONALE (FIP), FARMACISTI VACCINATORI, COPERTURA VACCINALE, VACCINAZIONE IN FARMACIA, VACCINO ANTI-COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2024

Al via Cancer & Work: Acting Together, l’iniziativa di Sanofi per garantire sostegno ai lavoratori a cui viene diagnosticato un tumore o una malattia...

A cura di Redazione Farmacista33

23/12/2023

L’evoluzione della farmacia a presidio di prossimità sta comportando una serie di cambiamenti in tanti aspetti e, tra questi, vanno annoverate anche le leve...

A cura di Francesca Giani

22/12/2023

Oltre 25.000 visitatori e 550.000 pagine viste al mese per l’importante iniziativa promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. Oltre 86%...

21/12/2023

Ci sono ancora 10 giorni per acquisire crediti per colmare il bisogno formativo 2020-2022. Il ministro Schillaci ricorda le sanzioni e un recente sondaggio...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Una formula completa ed efficace contro i sintomi del mal di gola

Una formula completa ed efficace contro i sintomi del mal di gola


Tendenze global del mercato con focus su M&A del Pharma: le aziende italiane, le proiezioni sul 2024, l'importanza crescente della Gen AI e delle politiche ESG. Ne parliamo con Valerio...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top