Login con

Farmacisti

02 Febbraio 2023

Tavolo carenza, Adf: sia prevista anche la presenza delle Regioni


Al Tavolo sulle carenze di farmaci istituito dal Ministero della Salute dovrebbero sedersi anche le Regioni per armonizzare sul territorio le iniziative di contrasto

Al Tavolo sull'approvvigionamento dei medicinali istituito dal Ministero della Salute dovrebbero sedersi anche le Regioni per armonizzare sul territorio le iniziative di contrasto alle carenze. Lo ha chiesto ADF, l'Associazione nazionale dei Distributori Intermedi del Farmaco in una lettera inviata al ministero.


Alcune Regioni hanno attivato verifiche su distributori e farmacie

"Abbiamo apprezzato l'istituzione del Tavolo al Ministero della Salute, e ne condividiamo totalmente l'importante e comune obiettivo di analizzare a 360° la situazione, coinvolgendo tutti gli attori interessati - afferma Walter Farris presidente ADF. - Proprio per questo ci sembra utile che anche le Istituzioni regionali siedano al Tavolo e partecipino al confronto. Sarebbe più che opportuno, allo scopo di armonizzare sul territorio le iniziative di contrasto alle criticità per l'approvvigionamento dei farmaci e far sì che siano effettivamente le più utili e adatte allo scopo". La lettera di ADF scaturisce dalle recenti iniziative di qualche regione in cui gli organismi di vigilanza sono invitati ad intensificare le già numerose verifiche circa le modalità e le prassi di approvvigionamento dei farmaci adottate da distributori e farmacie. "Tali iniziative a macchia di leopardo sul territorio - riflette il Presidente Farris - non potranno che confermare quanto da tempo ampiamente segnalato da tutte le sigle della filiera, e cioè che sulla disponibilità di diversi farmaci nel ciclo distributivo impattano significativamente fattori esterni al comparto e ben noti a tutti (scarsità di materie prime, escalation dei costi per l''energia e i carburanti, etc.)".


Ritardi nelle consegne a febbraio 2022

Già dallo scorso febbraio, infatti, si iniziavano a registrare importanti ritardi nella consegna delle merci ai Produttori e Distributori e, di conseguenza, anche ADF segnalava crescenti complessità per assicurare rifornimenti completi alle farmacie secondo modi e tempi consueti. "Nei mesi seguenti - ricorda il Presidente ADF - ci univamo alle altre sigle della filiera per segnalare che il fenomeno si faceva sempre più critico, e necessitava dell'attenzione delle istituzioni in una logica di sistema". "Sembra diventare sempre più complesso mantenere la sostenibilità del servizio pubblico essenziale che le Aziende distributrici del farmaco assicurano al SSN, alle farmacie e ai cittadini. Non bastava la sotto-remunerazione che ci viene imposta dalla normativa e per la quale attendiamo interventi e misure eque da oltre un decennio, oggi ci troviamo ad affrontare insieme agli altri partner di filiera anche criticità legate alla disponibilità dei medicinali - sostiene il Presidente ADF, e ricorda che - "Il servizio pubblico essenziale svolto dai Distributori Intermedi (art. 1, comma 1, lett. s e art. 105 del D.Lgs 219/2006) implica che nei nostri magazzini dobbiamo garantire in permanenza un assortimento di medicinali sufficiente a rispondere alle esigenze del territorio, e ciò avviene nei limiti di cui i predetti medicinali siano forniti dai titolari di AIC". "E' quindi in un'ottica di sostegno all'intero comparto e a tutela dei cittadini di ogni località del Paese, che riteniamo indispensabile ragionare, condividere dati e valutare iniziative in maniera sistemica con le Istituzionale nazionali (Ministero, AIFA, NAS, MMG), tutti gli attori della supply-chain, ma anche con le Istituzioni regionali che operano nei territori", conclude il Presidente ADF.

TAG: CARENZA DI FARMACI, ASSOCIAZIONE DISTRIBUTORI FARMACEUTICI (ADF), TAVOLO CARENZE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

08/02/2024

Al via Cancer & Work: Acting Together, l’iniziativa di Sanofi per garantire sostegno ai lavoratori a cui viene diagnosticato un tumore o una malattia...

A cura di Redazione Farmacista33

23/12/2023

L’evoluzione della farmacia a presidio di prossimità sta comportando una serie di cambiamenti in tanti aspetti e, tra questi, vanno annoverate anche le leve...

A cura di Francesca Giani

22/12/2023

Oltre 25.000 visitatori e 550.000 pagine viste al mese per l’importante iniziativa promossa dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. Oltre 86%...

21/12/2023

Ci sono ancora 10 giorni per acquisire crediti per colmare il bisogno formativo 2020-2022. Il ministro Schillaci ricorda le sanzioni e un recente sondaggio...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Tutto il piacere di uno snack

Tutto il piacere di uno snack


Per sopperire alla carenza di farmaci industriali a base di enzimi pancreatici si può valutare con il medico prescrittore il ricorso a mix di enzimi da allestire in laboratorio galenico ...

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top