Login con

Farmacisti

26 Maggio 2023

Mercato farmacia. Bene l’etico ma non ribalta andamento negativo generale


Nel mercato farmacia trend positivo dell'etico, ma non compensa la libera vendita e gli stagionali che chiudono in negativo

La terza settimana di maggio coincide con un deciso rallentamento delle vendite in farmacia. Il canale perde ulteriormente terreno rispetto all'anno precedente, chiudendo la settimana con un differenziale di -6,7%. Il rallentamento è dato dalla libera vendita (-17,7%) e nonostante l'etico sia in territorio positivo (+1,5%), non riesce a invertire la tendenza generale. Anche il dato degli ingressi allarga ulteriormente il gap con il 2022, chiudendo la settimana con un trend di -4,5%. Ecco il quadro del mercato farmacia riportato da New Line Ricerche di Mercato.


Etico positivo per consumi continuativi e antibiotici

Il farmaco su prescrizione registra negli ultimi sette giorni un trend di +1,5%. La spinta viene dall'ambito del consumo continuativo, in particolare dei prodotti il sistema cardiovascolare (+3,7%) e per il sistema nervoso (+2%), e i risultati più altalenanti di quello del consumo acuto. Continua anche in questa settimana la crescita del mondo degli antibiotici (+14,4%) mentre rimangono sostanzialmente flat i segmenti degli antidolorifici (+-0,6%) e dei gastrointestinali (+0,2%). Si accentua invece la perdita per i prodotti per il sistema respiratorio (-13,3%, era -4,5% la scorsa settimana).


Libera vendita negativa e crollo della dermocosmetica

La libera vendita chiude la settimana con un trend decisamente poco incoraggiante (-17,7%) e in peggioramento di tre punti percentuali rispetto alla settimana scorsa. Un risultato che è il frutto dell'impatto delle performance negative di tutte le macroaree del comparto: i sanitari che continuano a subire la caduta dei prodotti Covid nel confronto con l'anno scorso (-37,2%), ma anche l'automedicazione (-5%) e soprattutto del crollo della dermocosmetica (-19,8%).
Nel mercato dell'automedicazione, a -5% in questa settimana, sono in area negativa o flat quasi tutti i segmenti principali. Gli unici trend positivi sono rilevabili all'interno del sistema respiratorio (+1,9%) e in quello dei prodotti gastrointestinali (+8,4%), mentre i worst performer sono proprio quelli più legati alla stagione primaverile, come il mondo delle vitamine, sali e tonici, che perde il 25% rispetto al 2022.
La dermocosmetica chiude la settimana in pesante contrazione (-19,8%): risultati negativi dei trattamenti corpo (-18,7%) ma soprattutto infelice performance dei solari, che proprio a fine maggio 2022 raggiungevano invece il picco (-72,1%). A sostenere il canale rimangono solo i trattamenti viso (+4,1%) e il maquillage (+6,4%), due segmenti che non riescono però da soli ad invertire la tendenza generale.


Stagionali flat, i solari in negativo

Il mercato degli antistaminici continua a rimanere sostanzialmente flat rispetto alle scorse settimane, ma è sempre in decisa perdita nel confronto con le ultime due stagioni. Anche il trend stagionale cumulato peggiora (-6,8%). Ancora flat rispetto alle scorse settimane anche il segmento degli ectoparassitari cane, con risultati sempre inferiori alla stagione precedente. Un andamento che influisce anche sul trend stagionale cumulato che entra in territorio negativo (-3,3%). Settimana particolarmente sfortunata per il mondo dei solari, con un dato in flessione sia rispetto alla settimana scorsa, ma soprattutto allo stesso periodo del 2022 che aveva coinciso con il momento più vivace delle vendite. La conseguenza è che anche il trend stagionale cumulato peggiora ulteriormente rispetto alle scorse settimane (-22,4%).


Fonti:

https://www.pharmaretail.it/ultima-settimana/settimana-critica-vendite-farmacia-meteo-instabile-crollare-dermocosmesi/#more-32373

TAG: FARMACIA, MERCATO FARMACEUTICO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

31/05/2024

La gestione dei minor disease nelle farmacie di comunità è uno strumento efficace per ridurre i costi sanitari. Importante la formazione: l'Università di Milano, in collaborazione con la Sifac ha...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

31/05/2024

Dalla cronaca locale arrivano ancora una volta segnali di criticità del servizio farmaceutico. A Bolzano i dipendenti delle farmacie comunali hanno “un carico inaccettabile di ore di lavoro...

A cura di Simona Zazzetta

30/05/2024

In Francia, si sta verificando il primo grande sciopero dei farmacisti da almeno dieci anni. Le serrande delle farmacie sono abbassate per attirare l’attenzione su diverse questioni. Per i...

A cura di Simona Zazzetta

29/05/2024

Una strategia per raggiungere la resilienza tra i farmacisti è la leadership trasformazionale che prevede la partecipazione dei dipendenti al processo decisionale andando oltre leadership...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Avere a cuore la propria salute è una questione di prevenzione

Avere a cuore la propria salute è una questione di prevenzione

A cura di Viatris

In occasione della Giornata mondiale senza tabacco che ricorre il 31 maggio, la Fip ha pubblicato un report sui servizi erogati dai farmacie. Fip e Oms hanno rilasciato una dichiarazione...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top