Login con

Integratori

19 Dicembre 2023

Osteoartrite ginocchio. Counseling su curcuma e curcuminoidi: efficacia sui sintomi e limiti sull’uso

Una meta-analisi evidenzia l’efficacia di curcuma e i curcuminoidi potrebbero su dolore, rigidità articolare e funzionalità

di Sabina Mastrangelo


Osteoartrite ginocchio. Counseling su curcuma e curcuminoidi: efficacia sui sintomi e limiti sull’uso

La curcuma e i curcuminoidi potrebbero dare benefici nella gestione dell’osteoartrite del ginocchio e benché le evidenze non siano robuste, i farmacisti possono raccomandare l’assunzione di integratori a base di curcuma sottolineando, però, i possibili limiti al loro utilizzo, come le potenziali interazioni con farmaci. A fare il punto sull’uso di questi prodotti nei casi di osteoartrite sono Jenna Deng e Joseph Nathan, in un articolo pubblicato su PharmacyTimes.  

Osteoartrite, dai sintomi alla gestione
Secondo i due esperti, l’osteoartrite interessa più di 32 milioni di adulti negli USA. È una malattia che colpisce l’intera articolazione e che porta a infiammazione, dolore, rigidità e perdita di motilità. L’osteoartrite primaria, in cui non è possibile risalire a una causa, è la forma più comune della malattia, mentre nell’osteoartrite secondaria, i danni alle articolazioni potrebbero essere dovuti a infiammazione, trauma, disturbi metabolici o endocrini e/o fattori congeniti.
La gestione dell’osteoartrite è personalizzata e si basa sulla gravità del coinvolgimento delle articolazioni, sulle comorbilità e sulla qualità di vita complessiva del paziente. Le strategie non farmacologiche per il trattamento dell’osteoartrite includono la perdita di peso, quando necessario, programmi di esercizio fisico e, in casi gravi, la chirurgia.
Tra i farmaci, invece, vengono generalmente usati antidolorifici e analgesici, fino agli oppioidi, e le iniezioni di glucocorticoidi o di acido ialuronico. Gli integratori, invece, non sono raccomandati dalle linee guida dell’America College of Rheumatology/Arthritis Foundation, anche se alcuni pazienti li assumono e uno dei più utilizzati per la gestione dell’osteoartrite è proprio la curcuma.  

I benefici di curcuma e curcumina
La curcuma, Curcuma longa, è una pianta erbacea che è stata a lungo utilizzata nella medicina cinese ed ayurvedica per le sue proprietà antiinfiammatorie. Il suo componente attivo principale è la curcumina, dal caratteristico colore giallo. La curcumina avrebbe antiinfiammatori ed analgesici. Per questo, curcuma e curcumina sono promosse come integratori per una serie di patologie, inclusi artrite, problemi digestivi, infezioni respiratorie, allergie, malattie epatiche e depressione.
Diverse meta analisi e studi clinici hanno consentito di evidenziare che la curcuma e/o i prodotti a base di curcuminoidi hanno una “possibile efficacia” sull’osteoartrite, andando a ridurre dolore e rigidità al ginocchio, migliorando la funzionalità fisica e riducendo il bisogno assumere farmaci. L’ultima meta analisi è del 2022 è ha raccolto 15 studi su 1.670 pazienti evidenziando che i curcuminoidi sono significativamente più efficaci rispetto al placebo nel migliorare i punteggi a diverse scale che misurano dolore, rigidità e funzionalità.  

I possibili eventi avversi
La curcumina per via orale è generalmente ben tollerata. Gli eventi avversi più frequentemente riportati e associati a questa sostanza sono sintomi gastrointestinali, mal di testa e vertigini, generalmente lievi. Tuttavia, la curcuma dovrebbe essere usata con cautela nelle donne in gravidanza a causa della possibile stimolazione sull’utero. Inoltre, consumare elevate quantità di curcuma può aumentare il rischio di epatotossicità.
Infine, dovrebbe essere posta attenzione alle possibili interazioni con farmaci. Per esempio, l’assunzione di curcuma insieme ad anticoagulanti e antipiastrinici potrebbe teoricamente aumentare il rischio di emorragie dal momento che la stessa curcuma ha attività antipiastrinica. Inoltre, la curcuma potrebbe aumentare il rischio di ipoglicemia quando assunta con farmaci antidiabetici, oltre a poter potenzialmente aumentare i livelli di farmaci metabolizzati dal citocromo CYP3A4.  

Fonte:

Deng J. and Nathan J. P. Clinical overview: Turmeric for the management of osteoarthritis. PharmacyTimes - https://www.pharmacytimes.com/view/clinical-overview-turmeric-for-the-management-of-osteoarthritis

TAG: FARMACISTA, COUNSELING, DOLORE, CURCUMA, OSTEOARTRITE, OSTEOARTRITE DEL GINOCCHIO, INTEGRATORI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/02/2024

Un nuovo studio, pubblicato su Pharmaceuticals, mostra che la palmitoiletanolamide può essere utile nel ridurre la gravita e la durata dell’emicrania  ...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

13/02/2024

Un nuovo studio dimostra che bassa glutammina negli atleti di sport da combattimento può aumentare il rischio di infezioni respiratorie

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

13/02/2024

Al Meyer di Firenze sperimentata dieta che esclude alimenti con azione infiammatoria in pazienti pediatrici con malattia di Crohn: è un aiuto per la remissione ...

A cura di Redazione Farmacista33

08/02/2024

Olio extravergine d'oliva, sinergia di composti per la prevenzione di malattie: la ricerca conferma i benefici per la salute di questo alimento simbolo della...

A cura di Francesca De vecchi - Tecnologa alimentare

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Giornata Mondiale Del Diabete

Giornata Mondiale Del Diabete

A cura di PIC Solution

DruGhost, database nazionale ed europeo delle indisponibilità, nato dalla collaborazione tra Sifo e Aifa riesce ad anticipare le carenze del farmaco. I primi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top