Login con

02 Febbraio 2012

L'insonnia: classificazione e cure

1


L'insonnia non è una malattia ma sempre un "sintomo" di un'alterazione patologica del nostro organismo o di difficoltà di adattamento dello stesso. I più sofferenti sono gli anziani che avvertono la necessità di dover dormire più ore, in realtà non conta la durata, che può andare dalle 6 alle 9 ore, ma la qualità del sonno. Il sonno deve essere ristoratore. Una buona qualità del sonno incide su un aumento della performance psicofisica, al contrario problemi d'insonnia cronica possono causare sindromi depressive o addirittura patologie psicosomatiche. 

Insonnie primarie: posso essere legate a un evento causale, lutto, stress, jet leg, lavoro notturno, abuso di sostanze eccitanti. La prognosi in questo caso è quasi sempre benigna e la terapia volta all'eliminazione dell'evento scatenante. Utile l'assunzione di ipnotici per un breve periodo.

Insonnie secondarie: legate a patologie come sindromi psiconevrotiche, depressioni (caratterizzate da un risveglio anticipato di 1-3 ore rispetto al risveglio abituale), disturbi psicotici, tumori cerebrali, morbo di Parkinson e ipertiroidismo. La prognosi in questo caso è legata alla ricerca della patologia che ha innescato l'insonnia. La terapia può prevedere l'assunzione di ipnotici o Bdz ad emivita lunga, ma specialmente nel paziente depresso o psicotico deve essere sempre accompagnata dal farmaco che miri a curare la patologia di origine.

Domande essenziali
Da quanto tempo non dorme? Soffre in questo periodo di ansia e/o depressione? Sta assumendo farmaci? (attenzione all'insonnia rebound nei pazienti che abusano di Bdz).

Bibliografia:

C. Zanussi, Terapia Medica, UTET 2008

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

15/04/2024

La ventisettesima edizione di Cosmofarma Exhibition in programma a BolognaFiere dal 19 al 21 aprile 2024 è accompagnata dal claim “Cura. Ispirazione. Evoluzione” e dal payoff valore umano per...

04/04/2024

Le afte sono tra le più comuni malattie ulcerose della mucosa orale e possono essere associate a difficoltà nel parlare e nel mangiare, con un impatto negativo...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Carenza di ferro e anemia sideropenica - IBSA

Carenza di ferro e anemia sideropenica - IBSA


Al via il progetto New Era for Rare, promosso da Edra, oggi la prima discussione del progetto. Presentate le azioni congiunte da implementare per favorire l’attuazione della Legge 175/2021

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top