Login con

Farmacia

02 Agosto 2023

Revisione Pnrr, Petrosillo (Sunifar): ampliare la platea delle rurali

Il presidente del Sunifar si sofferma sulla natura delle modifiche del Pnrr in relazione al finanziamento delle farmacie rurali

di Redazione Farmacista33


Revisione Pnrr, Petrosillo (Sunifar): ampliare la platea delle rurali

Grande sintonia con le istituzioni, che stanno dimostrando notevole apprezzamento per l’attività capillare delle farmacie territoriali. Lo ribadisce il presidente di Sunifar Gianni Petrosillo in una videointervista a Filodiretto di Federfarma. Tema principale  la revisione in atto, da parte del governo, del Pnrr, che riguarda anche le farmacie rurali, e, più in generale, i provvedimenti relativi all'area salute.  

Allargare la platea delle rurali

Secondo il testo del Pnrr, Missione 5, ricorda Petrosillo, «l’investimento ha una dotazione di 100 milioni di euro e prevede il sostegno a 500 farmacie rurali in Comuni delle aree interne con meno di 3.000 abitanti entro la fine del 2023 e poi il sostegno ad ulteriori 1.500 farmacie rurali entro il secondo trimestre 2026». La proposta di modifica «concerne la definizione del target finale di 2.000 farmacie rurali sussidiate delle aree interne. Quest’ultimo, infatti, rappresenta la quasi totalità della popolazione di riferimento e può risultare di difficile conseguimento. Si propone quindi di ampliare la platea di riferimento in modo da facilitare il raggiungimento del target». Qustioni, sottolinea il presidente del Sunifar, che saranno oggetto di interlocuzioni di Federfarma con la cabina di regia governativa incaricata dell’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Quanto al notevole ridimensionamento dei fondi destinati, nella Missione 6, alle Case di comunità - che dalle 1.350 previste scendono di oltre 400 unità - Petrosillo sottolinea che il provvedimento riguarda «le farmacie, anche se indirettamente». Va ricordato in effetti che le rappresentanze di categoria, da Fofi a Federfarma, hanno a più riprese manifestato perplessità sul progetto di riformare la sanità territoriale puntando soprattutto sulle suddette “case”, mentre la rete del sistema farmacia nazionale già ora può dare un maggiore supporto in questo ambito. Il governo ha giustificato la decisione di ridurre notevolmente il numero di queste nuove strutture con l'impossibilità di realizzarle nei tempi imposti dal Recovery plan, anche in ragione dell'aumento dei costi delle materie prime dovuto alla congiuntura nazionale e internazionale
 

TAG: FARMACIA RURALE, SUNIFAR, PNRR, FARMACIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/04/2024

E' stato presentato il documento “Il valore, attuale e prospettico, dell’aderenza alla terapia. Scenario e proposte di raccomandazioni”, promosso da Edra con il supporto non condizionante...

A cura di Redazione Farmacista33

10/04/2024

Per favorire l’aderenza alla terapia servono processi di sburocratizzazione e semplificazione, con particolare riferimento ai pazienti cronici,...

A cura di Francesca Giani

09/04/2024

Ammonta a quasi 37 miliardi, nel 2022, la spesa sanitaria out of pocket, sborsata cioè direttamente dai cittadini, in aumento rispetto al 2021. L’analisi della Fondazione Gimbe 

A cura di Redazione Farmacista33

08/04/2024

In un contesto globale dove l'influenza aviaria (H5N1) continua a rappresentare una minaccia sia per la fauna selvatica che per il bestiame, emergono ...

A cura di Cristoforo Zervos

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

La prevenzione quotidiana si fa in quattro- Armolipid

A cura di Mylan

Una nuova revisione sistematica di studi clinici randomizzati evidenzia l'importanza dell'esercizio fisico come componente potenzialmente cruciale nel trattamento della depressione

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top