Login con

Europa

11 Giugno 2024

Farmaci critici, Medicines for Europe: priorità Parlamento Ue nuova legge nei primi 100 giorni

Medicines for Europe lancia appello a nuova leadership dell’UE per l’adozione di una legge sui farmaci critici (Critical medicines Act) e all’adozione della nuova legislazione farmaceutica nei primi 100 giorni di mandato

di Giulia Vismara


Farmaci critici, Medicines for Europe: priorità Parlamento Ue nuova legge nei primi 100 giorni

Elisabeth Stampa, presidente dell’associazione Medicines for Europe, la federazione europea delle industrie dei farmaci generici, biosimilari e delle Value Added Medicines, ha sottolineato l’importanza di tale legislazione per migliorare l’accesso ai farmaci, sostenere l’innovazione a prezzi accessibili e rafforzare la sicurezza della produzione di farmaci e principi attivi (API) in Europa. “Durante le elezioni europee, i partiti politici si sono impegnati a migliorare l’accesso ai farmaci e a sostenere l’innovazione a prezzi accessibili. Incoraggiamo fortemente la nuova leadership dell’UE a dare priorità a una legge sui farmaci critici e all’adozione della nuova legislazione farmaceutica nei primi 100 giorni in carica”, ha dichiarato Stampa.

Le aziende riunite a Dublino, che contano 190mila addetti in oltre 400 siti produttivi e 126 siti di ricerca in Europa, forniscono il 70% dei farmaci essenziali nel continente, inclusi trattamenti per il cancro, malattie autoimmuni, diabete e malattie cardiovascolari. I farmaci equivalenti rappresentano oltre il 90% dell’elenco dei farmaci considerati critici dall’UE in caso di carenze, posizionando l’industria off patent come un pilastro per un sistema sanitario europeo resiliente.

La revisione della legislazione farmaceutica europea mira a fornire soluzioni per affrontare la carenza di farmaci, rendere più chiare le leggi per l’accesso ai farmaci equivalenti e biosimilari dopo la scadenza del brevetto, e offrire incentivi tangibili per l’innovazione accessibile offerta dalle value added medicines (VAM) e dal repurposing di molecole consolidate nella pratica clinica. Una futura legge sui farmaci critici dovrebbe incoraggiare maggiori investimenti nella produzione di medicinali essenziali e principi attivi, implementando criteri che privilegino la sicurezza dell’approvvigionamento sia nelle gare di acquisto pubbliche che nelle politiche di prezzo e rimborso.

La proposta di riforma della Pharma Legislation, la più ampia degli ultimi 20 anni, è ora in esame al Consiglio dell’UE, dopo aver passato il vaglio del Parlamento Europeo il 10 aprile scorso.

Stefano Collatina, presidente di Egualia, presente alla conferenza, ha commentato: “Siamo lieti di essere alla conferenza annuale europea di quest’anno per celebrare i successi di 30 anni di sforzi della nostra industria in Europa per garantire concorrenza e accesso nel settore farmaceutico. È incoraggiante vedere una crescente penetrazione dei farmaci equivalenti in Europa. Tuttavia, diversi fattori stanno causando un ritardo del nostro Paese rispetto ai nostri omologhi europei, e questi devono essere affrontati al più presto”.

Collatina ha concluso sottolineando la necessità di promuovere la concorrenza, riformare il quadro normativo dell’UE nel settore farmaceutico e indirizzare gli Stati Membri verso politiche di acquisto sostenibili per garantire accesso e disponibilità dei medicinali essenziali. “Di fronte a sfide formidabili per la sanità in Italia ed in Europa, il ruolo di un’industria farmaceutica resiliente e sostenibile non può essere ignorato”.

TAG: PARLAMENTO EUROPEO, EGUALIA, LEGISLAZIONE FARMACEUTICA, MEDICINES FOR EUROPE, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/07/2024

L’OMS/Europa pubblica uno strumento di supporto basato sull’evidenza per aiutare i paesi a rafforzare i propri servizi di telemedicina. Lo “Strumento di sostegno per rafforzare la...

A cura di Simona Zazzetta

16/07/2024

Diventare Ambassador significa entrare a far parte di una rete di professionisti che mostrano interesse e preparazione per il tema e che possono farsi portavoce di questo approccio con pazienti e...

16/07/2024

Emilia-Romagna investe 3 milioni per ampliare i servizi offerti in farmacia. Obiettivo della Regione è ampliare servizio sanitario di prossimità

A cura di Redazione Farmacista33

16/07/2024

Dal ruolo della prevenzione a quello dell’educazione, fino alla ricerca. Maria Rosaria Campitiello, nuovo Capo Dipartimento della Prevenzione, della Ricerca e delle Emergenze Sanitaria del...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

L’essenziale per l’igiene e la detersione in viaggio

L’essenziale per l’igiene e la detersione in viaggio

A cura di Lafarmacia.

In occasione della quinta edizione dell’International Self-Care Day, è stato ricordato da Marco Cossolo presidente di Federfarma il ruolo dei farmacisti nel promuovere e favorire il prendersi cura...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top