Login con

Aifa

13 Giugno 2024

Farmaci, una piattaforma europea contro furti e riciclaggio

Il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato annuncia alla Camera l'avvio entro l'estate di una piattaforma europea, progettata in primis da Aifa, contro il furto e il riciclaggio di farmaci

di Redazione Farmacista33


Farmaci, una piattaforma europea contro furti e riciclaggio

Entro l'estate sarà attiva una  piattaforma intelligente che consentirà la condivisione e l'analisi  dei dati sui casi registrati a livello europeo, relativi a furti di farmaci, al loro riciclaggio e alle relative conseguenze  sulla disponibilità per i pazienti. 

La piattaforma è il frutto di iniziative  europee di cui è promotrice l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Lo ha annunciato il sottosegretario alla Salute,  Marcello Gemmato, rispondendo a un'interrogazione - in Commissione  Affari sociali della Camera - sulle azioni previste per garantire la  sicurezza delle farmacie distrettuali e ospedaliere rispetto alla  sottrazione di medicinali che rappresenta, oltre che un danno  economico, anche un rischio per la sicurezza dei pazienti.

Il Governo «si sta impegnando su vari fronti al fine di individuare  possibili soluzioni che concretamente possano garantire l'effettiva  messa in sicurezza delle farmacie ospedaliere», ha aggiunto Gemmato.  Inoltre «l'Aifa è promotrice, ad oggi, di tre progetti europei per il  contrasto al crimine farmaceutico, incluso il fenomeno del furto e  riciclaggio di farmaci, di cui l'ultimo Medi-Theft- Data sharing and  Investigative Platform against Organised Thefts of Medicines,  coordinato da Aifa e avviato ufficialmente nel novembre 2021".

Il progetto «ha avuto come obiettivo prioritario quello di contrastare il furto e il riciclaggio di medicinali, attraverso la progettazione e realizzazione di una piattaforma dedicata (intelligence based  platform) che consentirà la condivisione e l'analisi dei dati sui casi di furto e riciclaggio di medicinali registrati a livello europeo». La piattaforma, «che sarà attivata entro l'estate, assorbirà il database  dei furti registrati in Europa». Sempre sulla piattaforma sono stati  già proposti «due eventi formativi/promozionali dedicati» nel quadro  «del Wgeo (Working Group of Enforcement Officers) dove si riuniscono  le amministrazioni che si occupano di contrasto al crimine  farmaceutico. Sul piano internazionale, inoltre, l'Aifa partecipa da  diversi anni a gruppi di lavoro che si occupano di crimine  farmaceutico e furti di medicinali».

TAG: FARMACI CONTRAFFATTI, FURTO DI FARMACI, PIATTAFORMA WEB, MARCELLO GEMMATO

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/07/2024

L’OMS/Europa pubblica uno strumento di supporto basato sull’evidenza per aiutare i paesi a rafforzare i propri servizi di telemedicina. Lo “Strumento di sostegno per rafforzare la...

A cura di Simona Zazzetta

16/07/2024

Diventare Ambassador significa entrare a far parte di una rete di professionisti che mostrano interesse e preparazione per il tema e che possono farsi portavoce di questo approccio con pazienti e...

16/07/2024

Emilia-Romagna investe 3 milioni per ampliare i servizi offerti in farmacia. Obiettivo della Regione è ampliare servizio sanitario di prossimità

A cura di Redazione Farmacista33

16/07/2024

Dal ruolo della prevenzione a quello dell’educazione, fino alla ricerca. Maria Rosaria Campitiello, nuovo Capo Dipartimento della Prevenzione, della Ricerca e delle Emergenze Sanitaria del...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

NAMEDSPORT> entra in campo in Serie A

NAMEDSPORT> entra in campo in Serie A

A cura di NAMEDGROUP

L'avvocato Paolo Leopardi commenta quanto stabilito dall sentenza del Consiglio di Stato (n. 6192 del 10 luglio 2024) che interviene in tema di revisione della pianta organica, nello specifico...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top