Login con

Salute benessere

14 Agosto 2023

Veterinaria, ondata di caldo: ecco come raffreddare il cane

Colpo di calore nei cani, la priorità è abbassare repentinamente la temperatura corporea interna. Uno studio retrospettivo rivela che solo nel 20% dei casi vengono attuati i metodi di intervento corretti

di Redazione Farmacista33


Veterinaria, ondata di caldo: ecco come raffreddare il cane

La gestione delle malattie legate al calore (Hri) nei cani ha ricevuto un'attenzione limitata nella letteratura veterinaria, in particolare per quanto riguarda i metodi di raffreddamento efficaci.
Le linee guida pubblicate nel 2016 per la gestione pre-ospedaliera dei cani con H consigliavano "prima il raffreddamento, poi il trasporto" e raccomandavano l'uso dell'immersione in acqua fredda e del raffreddamento evaporativo (applicazione dell'acqua tramite vaporizzazione) come approcci ottimali per ridurre la temperatura del paziente. Lo riporta Sanità33.

Poco utilizzati i metodi corretti di raffreddamento
 Un recente studio di matrice anglosassone ha analizzato, tramite un'osservazione trasversale retrospettiva, le cartelle cliniche elettroniche dei pazienti del programma VetCompass per descrivere i metodi di raffreddamento utilizzati nei cani con Hri presentati alle pratiche veterinarie di assistenza primaria nel periodo 2016-2018. Dei 623 eventi identificati, 341 includevano nella loro cartella clinica informazioni sul raffreddamento. Di questi, 74/341 sono stati raffreddati prima del trasporto per cure veterinarie. Complessivamente, il 23,97% è stato raffreddato utilizzando uno dei due metodi di raffreddamento raccomandati, mentre il metodo di raffreddamento più comune registrato è stato l'applicazione di asciugamani bagnati (51,31%). E questo nonostante la forte evidenza dalla letteratura umana ed equina che questo metodo sia meno efficace dei metodi di raffreddamento raccomandati nelle linee guida Vet-COT (immersione in acqua fredda o raffreddamento evaporativo). Da queste evidenze si conclude che I metodi di raffreddamento utilizzati per gestire i cani con HRI hanno dimostrato uno scarso allineamento con le raccomandazioni di best practice Vet-COT. Si rende dunque necessaria una comunicazione più forte del messaggio "cool first, transport second" perché i ritardi nella riduzione della temperatura canina peggiorano gli esiti dei pazienti.

 Per saperne di più:
Cooling Methods Used to Manage Heat-Related Illness in Dogs Presented to Primary Care Veterinary Practices during 2016–2018 in the UK https://doi.org/10.3390/vetsci10070465 

TAG: ANIMALI DOMESTICI, CALDO ESTIVO, BENESSERE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/02/2024

A tracciare il quadro del mercato europeo del mercato dei farmaci veterinari è il rapporto annuale di AnimalhealthEurope associazione che rappresenta in Europa 12 tra i principali produttori...

A cura di Redazione Farmacista33

06/02/2024

Nel 2023, la Veterinaria è la categoria di mercato che nel canale Farmacia ha registrato il più alto trend di crescita a Valore, e la seconda a Volume (dopo la Dermocosmesi). L’analisi dati...

A cura di Maria Giovanna Giglia - Senior Account NewLine RdM

19/12/2023

Il Ministero della Salute ha pubblicato l’analisi e i trend di vendita degli antibiotici in Italia nel settore della veterinaria, includendo anche gli ...

A cura di Redazione Farmacista33

14/11/2023

Continua l’andamento positivo del mercato della Veterinaria, che vede trend di incremento del fatturato sia a volume che a Valore. L’analisi dati di New...

A cura di Maria Giovanna Giglia - Senior Account NewLine RdM

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Mal di gola forte? Spegnilo sul nascere

Mal di gola forte? Spegnilo sul nascere


Amazon e la società produttrice di alcuni dispositivi a tabacco riscaldato sono state sanzionate dall’Antitrust per pubblicità ingannevole: non...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top