Login con

Farmaci

14 Novembre 2023

Mercato Veterinaria, ancora in crescita a settembre. I dati di New Line

Continua l’andamento positivo del mercato della Veterinaria, che vede trend di incremento del fatturato sia a volume che a Valore. L’analisi dati di New Line, con un focus sul segmento Alimentazione e Dietetica

di Maria Giovanna Giglia - Senior Account NewLine RdM


Mercato Veterinaria, ancora in crescita a settembre. I dati di New Line

Il mercato della Veterinaria continua a registrare trend positivi. Nei primi 9 mesi dell’anno mostra infatti un trend del +3,6% a volume, rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, mentre il trend a Valore è ancora più positivo, per effetto dell’incremento del prezzo (+11,3%).
Analizzando i singoli canali, si registra a valore una crescita particolarmente positiva nel canale Online (+78,2%). Il peso di questo canale per il mercato Veterinaria è sempre stato più contenuto rispetto a quello di altri mercati. Ad oggi ha un peso ancora modesto ma in crescita (3,1% del fatturato totale).
Crescono anche Farmacia e Mass Market. La Parafarmacia è l’unico canale che flette a volume (-9,7%), ma mantiene trend positivi a Valore (+4,4%).

  Il segmento Alimenti e Dietetica Veterinaria

Escludendo la parte di Farmaco e concentrandoci sulla parte di Parafarmaco Veterinario, il segmento Alimentazione e Dietetica occupa la prima posizione in termini di fatturato (sviluppa circa il 50% del Fatturato complessivo) e la seconda in termini di confezioni (dopo la Toelettatura).
Analizzando i 4 Canali singolarmente, l’Alimentazione e Dietetica mantiene a volume, sempre la prima posizione ad eccezione canale Mass Market, dove occupa la quarta posizione.

La performance nei singoli canali
La Farmacia sviluppa circa l’82% del fatturato complessivo del segmento in analisi (65% a volume). Nei primi 9 mesi dell’anno, il segmento registra un trend positivo a fatturato (+6,4%) ma flat a confezioni (-0,4%), in ripresa dalla chiusura anno (trend: +0,9% a fatturato, -7,4% a confezioni). Il canale sta ancora registrando un aumento del prezzo medio dei prodotti, che passano da 20,6 euro del 2022 a 21,7 euro allo YTD 09/2023, nonostante il trend sia in diminuzione.
La Parafarmacia è responsabile del 6,5% del fatturato complessivo del segmento Alimentazione e Dietetica, posizionandosi al 3° posto tra i canali (cede il secondo posto all’Online) e registrando un trend positivo a fatturato (+1,7%) ma negativo a confezioni (-17,6%), in forte calo rispetto a chiusura anno. Anche in questo canale si registra un incremento di prezzo che passa da 17,4 euro a 20,3 euro allo YTD 09/2023.
L’Online sviluppa il 9,3% del fatturato complessivo e il 17% a volume. Il trend è indicativo di una dinamica eccezionalmente positiva a fatturato (+83,2%) e ancor più a confezioni (+160,7%), in forte crescita rispetto ai risultati comunque ottimi di fine 2022 (trend FY 2022: +36,8% a fatturato, +93,2% a confezioni). In controtendenza con gli altri canali, si registra una diminuzione del prezzo medio, che passa da 11,9 euro del 2022 a 9,2 euro del YTD 09/2023.
Il Mass Market genera l’1,8% del fatturato complessivo, ma il 12% del volume di vendita di Alimenti e Dietetica Veterinaria con un trend decisamente positivo a fatturato (+26,1%) e a confezioni (+9,6%), in crescita rispetto a FY 2022 (trend FY 2022: +3,1% a fatturato, +0,4% a confezioni). Anche in questo canale si registra un aumento del prezzo medio dei prodotti, che passa da 2,2 euro del 2022 a 2,5 euro del YTD 09/2023.

Come investono le Company
Quello dell’Alimentazione e Dietetica Veterinaria è un segmento molto concentrato. Infatti, le Top 20 Company sono responsabili dell’86% del fatturato complessivo. Le Top 5 sviluppano ben il 65% del fatturato e le Top 10 arrivano al 74%.
Tra le Top 20, 13 Corporate si collocano nelle prime 20 posizioni del ranking a fatturato YTD 09/2023 anche nel mercato globale della Veterinaria, dove sviluppano circa il 59% del fatturato complessivo di questo mercato sui 4 canali di vendita.
La prima Corporate è Candioli che è responsabile del 18,6% del fatturato, con un trend a valore del 5,2%.
Analizzando le Top 10 company, si leggono prevalentemente dinamiche positive a fatturato, in particolare Aurora Biofarma +19,8%; Buona +89,9%, Bioforlife Italia +36,2%; Monge +81,0%.
Tra le Top 20 Corporate si registra un generalizzato incremento dei prezzi. Significativamente in controtendenza il trend di prezzo di Nestlé Purina Petcare It che registra un -23,9% (una delle poche corporate che riduce il prezzo medio).
La concentrazione risulta ancora più evidente nel canale Farmacia, dove le Top 20 Corporate sviluppano il 90% del fatturato complessivo, con le prime tre (Candioli, N.B.F. Lanes e Innovet) che sono responsabili di quasi il 50% del fatturato. Trend particolarmente positivo in Farmacia per Buona (+87,2%, pur avendo un prezzo medio sopra media ha incrementato i prezzi dell’11,2%), Bioforlife (+34,6%) e Aurora Biofarma (+18,4%).
Analizzando invece i Top 20 prodotti del segmento Alimentazione e Dietetica Veterinaria, questi rappresentano circa il 26% del fatturato globale del segmento sui 4 canali a YTD 09/2023; tra i quali le Top 5 sviluppano circa il 12% e le Top 10 il 17% del Fatturato

I prodotti più venduti
Il primo prodotto nel ranking in analisi è Florentero Act 30 cpr di Candioli, che da solo realizza quasi il 6% del fatturato nel YTD 09/2023 del segmento Alimentazione e Dietetica Veterinaria, con un trend a valori di +4,8%.
Tra i top 10 prodotti le dinamiche più marcatamente positive a fatturato, sono relative ai seguenti prodotti: Carobin Pet Forte 30 cpr di N.B.F. Lanes (+805,5%), Fieno dei pascoli alpini di Vitakraft (+19,9%), Condrostress +90 cpr Mastic di Innovet (+14,1%).

In conclusione

L’analisi sui 4 canali mostra che, tra i Top 20 Prodotti del segmento Alimentazione e Dietetica Veterinaria, la Farmacia rimane il canale di elezione per vendita, sia in termini di fatturato che di confezioni.
In termini di convenienza è il canale Online il più performante. Analizzando infatti i top 20 prodotti, la differenza di prezzo rispetto alla farmacia oscilla tra i 3€ e i 14,6€.
Differenze di prezzo significative ma più contenute nel confronto tra Farmacia e Mass Market, dove le differenze oscillano da 0,1€ a 6€.  

TAG: FARMACI VETERINARI, VENDITA, FARMACI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/02/2024

A tracciare il quadro del mercato europeo del mercato dei farmaci veterinari è il rapporto annuale di AnimalhealthEurope associazione che rappresenta in Europa 12 tra i principali produttori...

A cura di Redazione Farmacista33

06/02/2024

Nel 2023, la Veterinaria è la categoria di mercato che nel canale Farmacia ha registrato il più alto trend di crescita a Valore, e la seconda a Volume (dopo la Dermocosmesi). L’analisi dati...

A cura di Maria Giovanna Giglia - Senior Account NewLine RdM

19/12/2023

Il Ministero della Salute ha pubblicato l’analisi e i trend di vendita degli antibiotici in Italia nel settore della veterinaria, includendo anche gli ...

A cura di Redazione Farmacista33

02/11/2023

L'Italia è al secondo posto in Europa per numero di animali da compagnia, a conferma dell'importanza, anche terapeutica, della convivenza con i pet. C’è...

A cura di Anna Capasso

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

lL nuova linea di micronutrienti - Krono∙S

lL nuova linea di micronutrienti - Krono∙S

A cura di Giusto

Efpia ha elaborato alcune proposte che si inseriscono nel contesto delle attuali discussioni tra Commissione, Consiglio e Parlamento Europeo sull'istituzione...

A cura di Cristoforo Zervos

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top