Login con

Farmacisti

30 Giugno 2023

Covid-19, nei pazienti microbiota alterato. Dieta ricca di sale e carni processate aumenta rischi


Microbiota alterato nei positivi al Covid-19. Per prevenire sì a frutta e verdura fresche, attenzione al consumo di carne e sale. Lo studio

Recenti studi hanno evidenziato che il microbiota intestinale nei soggetti positivi al Covid è significativamente alterato. il consumo carni processate aumenterebbe il rischio di infezione mentre mangiare frutta fresca ridurrebbe questo rischio. Inoltre, l'uso eccessivo di sale aggiunto ai cibi aumenterebbe il rischio di infezione grave. A mostrarlo è una ricerca pubblicata su Clinical Nutrition da due ricercatori della Chengdu University, in Cina, secondo la quale, dieta e microbiota intestinale influenzano l'infezione da SARS-CoV-2.


Il microbiota intestinale è significativamente alterato negli individui positivi al Covid

Secondo i ricercatori cinesi, la malattia da Covid-19 ha determinato insoliti tassi di morbilità e mortalità nel mondo. Data la carenza di farmaci specificatamente disegnati per trattare le infezioni SARS-CoV-2, comprendere i fattori di rischio associati alla suscettibilità di contrarre l'infezione da Covid-19 e la gravità è un punto chiave per prevenire e gestire il Covid, riducendone la pressione a livello globale. Recenti studi hanno evidenziato che il microbiota intestinale è significativamente alterato negli individui positivi al virus. Per approfondire ulteriormente questo aspetto, i due ricercatori hanno preso in considerazione 18.340 persone, focalizzandosi su microbiota intestinale e fenotipi associati a Covid-19 presi da diversi database, da cui sono derivate tre tipologie di Covid-19: infezione, infezione grave e infezione che ha richiesto un ricovero ospedaliero. Le informazioni sulla dieta, invece, sono state prese da altri database, tra cui la Biobank del Regno Unito, e i fenotipi della dieta includevano assunzione di bevande, carni, frutta e verdura.


Consumo di carne processata aumenta in rischio di Covid-19 in modo significativo

Dall'analisi è emerso che un consumo di carne processata aumenta in rischio di Covid-19 in modo significativo, mentre un consumo di frutta fresca riduce il rischio di infezione grave. Inoltre, aggiungere sale ai cibi potrebbe aumentare il rischio di infezione grave da SARS-CoV-2.
Rispetto al microbiota, invece, lo studio ha evidenziato che i batteri Ruminococcustorques e Ruminococcus1 ridurrebbero in modo significativo il rischio di infezione SARS-CoV-2, mentre Ruminococcaceae UCG013 lo aumenterebbe. Inoltre, Ruminococcustorques e Bifidobacteriales sarebbero legati a una riduzione del rischio di contrarre una forma grave di SARS-CoV-2. Al contrario, Bifidobacteriaceae, Tyzzerella3 e actinobacteria sarebbero correlati a un aumentato rischio di SARS-CoV-2 grave.

Sabina Mastrangelo


Fonte:

Zhang H & Zhou Z. Association of gut microbiota and dietary component intake with Covid-19: a mendelian randomization study. Clinical Nutrition (2023) - doi: 10.1016/j.clnu.2023.06.017

TAG: COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/02/2024

Il Tar Marche è intervenuto sull’istituzione di una farmacia succursale chiarendo la legittimità della scelta discrezionale della Pubblica Amministrazione ...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

07/02/2024

Il trasferimento di farmacia è possibile, ma con limitazioni che per il Consiglio di Stato riguardano: la zona assegnata da pianta organica, la distanza tra...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

26/01/2024

Il Consiglio di Stato ritorna sul tema dispensario ordinario e dispensario stagionale dirimendo la natura dell’affidamento della gestione ai titolari di farmacia...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

10/01/2024

Assolto il titolare di una parafarmacia accusato di reato di manovre speculative su merci, nello specifico le mascherine protettive, durante la pandemia perché...

A cura di Avv. Rodolfo Pacifico

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Froben di nuovo protagonista sulle piste da sci più prestigiose

Froben di nuovo protagonista sulle piste da sci più prestigiose

A cura di Viatris

Per sopperire alla carenza di farmaci industriali a base di enzimi pancreatici si può valutare con il medico prescrittore il ricorso a mix di enzimi da allestire in laboratorio galenico ...

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top