Login con

Integratori alimentari

23 Settembre 2022

Rimedi per la tosse, con estratto di Pelargonium remissione più rapida


La tosse è il sintomo principale delle infezioni respiratorie acute virali come la bronchite acuta e il comune raffreddore, i quali possono essere debilitanti potendo persistere per diverse settimane. Le infezioni virali del tratto respiratorio inferiore sono tra le più comuni malattie acute gestite nell'ambito delle cure primarie, indipendentemente dall'età e dal sesso del paziente: si tratta infatti di una delle principali consulenze di cui i clienti hanno bisogno in farmacia. Il pelargonio è una pianta utilizzata in alcune medicine tradizionali per problemi respiratori e sembra oggi essere sicura ed efficace ma ancora non apprezzata quanto dovrebbe.

 

Dal pelargonio effetto su tosse secca e grassa

Nell'Africa meridionale le radici di Pelargonium sidoides sono state utilizzate per secoli per il trattamento di diversi problemi, comprese le infezioni delle vie aeree. In Germania un estratto standardizzato di Pelargonium è stato registrato nel 2005 dal Federal Institute for Drugs and Medical Devices sotto l'indicazione di "bronchite acuta". Un paio di studi clinici randomizzati, in doppio cieco, controllati con placebo supportano l'efficacia e la sicurezza di un estratto per il trattamento della bronchite acuta negli adulti e nei bambini. La tosse può persistere per diverse settimane, disturbando attività necessarie della vita quotidiana oltre che l'interruzione del sonno nei pazienti. Un recente articolo esamina accuratamente le qualità del pelargonium per valutarne l'efficacia: si tratta quindi di un obiettivo terapeutico clinicamente importante per la salute pubblica. Questa meta-analisi mostra quanto un estratto di Pelargonium sidoides è efficace sia nell'accelerare la remissione della tosse correlata alla bronchite acuta in bambini, adolescenti e adulti, sia nel ridurne l'intensità.

Inoltre, rispetto al placebo, nei partecipanti trattati i tassi di remissione dalla tosse sono stati più elevati. Negli adulti affetti da un semplice raffreddore l'estratto ha avuto un effetto antitosse significativo, sebbene i suoi vantaggi rispetto al placebo siano leggermente meno pronunciati poiché i sintomi compromettenti nel raffreddore sono diversi rispetto a quelli osservati nella bronchite acuta. Le proprietà dell'estratto sono davvero singolari in quanto esercita un effetto antitosse anche sulla tosse secca, possiede un significativo effetto secretolitico che può contribuire alla sua inibizione senza tuttavia alcuna soppressione, essendo la tosse un importante meccanismo di difesa necessario che il nostro organismo applica al fine di neutralizzare e rimuovere sostanze irritanti e particelle estranee presenti nelle vie aeree, che peraltro potrebbero portare ad una infezione o peggiorarla.

L'estratto, quindi, potrebbe essere utilizzato come terapia di prima linea nelle infezioni del tratto respiratorio non complicate come bronchite acuta, raffreddo e tonsillofaringite acuta nei bambini, migliorando il sonno e le condizioni generali del paziente senza sopprimere la tosse. I risultati indicano che questa raccomandazione può essere applicata anche in pazienti adulti. Il trattamento, che è durato 7 giorni, è associato a una riduzione clinicamente significativa dell'intensità della tosse, nonché a un miglioramento della qualità della vita associata alla malattia e dell'andamento quotidiano nei pazienti adulti affetti da bronchite acuta e anche nei pazienti pediatrici. Nel raffreddore, conclude lo studio, anche gli adulti affetti da tosse hanno mostrato una significativa riduzione dei sintomi.

Fabio Milardo

Fonti

Multidiscip Respir Med. 2022;17:868. Published 2022 Aug 3. doi:10.4081/mrm.2022.868

TAG: INFEZIONI DELLE VIE RESPIRATORIE, TOSSE, BRONCHITE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

05/04/2024

Il carciofo e il cardo sono piante erbacee perenni della famiglia delle Asteraceae le cui foglie sono state utilizzate nelle medicine tradizionali come depurativi

A cura di Fabio Milardo - erborista

22/03/2024

L'echinacoside, componente dell’echinacea, ha potenziali proprietà neuroprotettive ma anche di osteogenesi e angiogenesi

A cura di Fabio Milardo - erborista

14/03/2024

Nei paesi industrializzati il miglioramento dell’attesa di vita ha determinato un incremento dell’invecchiamento della popolazione associato ad un costante aumento delle patologie...

14/03/2024

La sinefrina e l’octopamina, molecole strutturalmente affini all’efedrina, sono normalmente presenti negli astratti del Citrus aurantium spp.

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Un omaggio al celebre compositore Giacomo Puccini

Un omaggio al celebre compositore Giacomo Puccini

A cura di Korff

Federfarma ha siglato un Protocollo di intesa con la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) per iniziative e progetti congiunti sul fronte ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top