Login con

farmacie

03 Aprile 2024

Vaccinazioni e test in farmacia, Siti: garantire percorsi condivisi e sicuri su tutto il territorio nazionale

La Società Italiana d’Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) al ministro della Salute: riteniamo fondamentale che ci siano decreti attuativi per disciplinare meglio i criteri di qualità relativi alla formazione del personale che vaccina sia il percorso prescrittivo delle vaccinazioni

di Redazione Farmacista33


Vaccinazioni e test in farmacia, Siti: garantire percorsi condivisi e sicuri su tutto il territorio nazionale

È auspicabile che il Ddl Semplificazioni, che amplia l’offerta di vaccinazioni nelle farmacie, rimandi a decreti attuativi per la definizione dei criteri di qualità per la formazione del personale addetto alla somministrazione e dei percorsi prescrittivi con particolare attenzione ai soggetti fragili. Lo chiede al ministro della Salute la Società Italiana d’Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI) con riferimento al testo del Disegno di Legge "Semplificazioni", così come licenziato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 26 marzo 2024.

“La nostra Società Scientifica - scrive la Presidentessa Roberta Siliquini - si è sempre dimostrata aperta al confronto su qualsivoglia soluzione utile al raggiungimento di obiettivi di miglioramento della salute individuale e pubblica. E, in tal senso, salutiamo con favore questo provvedimento, che appare orientato a fornire al cittadino servizi essenziali di prossimità e che giunge a fare chiarezza in riferimento alle attività consentite”. Per la Società scientifica tali servizi devono essere accompagnati da “attente valutazioni di sicurezza, qualità ed efficacia”.

Definire criteri di qualità per la formazione del personale vaccinatore
Le novità introdotte dal ddl sono rappresentate dalla “possibilità, soltanto per quelle farmacie che intenderanno esercitare tali prerogative, di somministrare i vaccini presenti nel calendario vaccinale del Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale (PNPV), alla cui definizione la S.It.I. ha contribuito, ai soggetti di età superiore ai 12 anni, nonché di effettuare test diagnostici che prevedano il prelievo di campioni biologici a livello nasale, salivare e orofaringeo”.

Per Siliquini, “nonostante questo Disegno di Legge ponga attenzione sul tema della formazione e della sicurezza ai fini della erogazione delle citate prestazioni all’interno delle farmacie, riteniamo fondamentale che, nel corso dell’iter di approvazione, il Parlamento possa rimandare a successivi decreti attuativi la definizione di questi aspetti, meglio disciplinando sia i criteri di qualità relativi alla formazione del personale addetto alla somministrazione dei vaccini, che il percorso prescrittivo delle vaccinazioni, - soprattutto per quanto riguarda i pazienti anziani e fragili, che spesso assumono terapie concomitanti tali da richiedere una approfondita valutazione anamnestica – nonché le modalità di raccolta e trattamento dei dati sensibili, e la gestione delle emergenze eventualmente legate ad effetti collaterali della somministrazione, seppur rare”.

Necessaria una governance dell’intero processo vaccinale
“Riteniamo altrettanto importante monitorare la reale attivazione di tali servizi sul territorio nazionale, verificandone l’utilizzo da parte dei cittadini e la effettiva capacità di migliorare le coperture. A tal proposito, l’esperienza acquisita con le vaccinazioni antinfluenzale e Covid-19 nella stagione 2023-24 ha evidenziato il rischio che una frammentazione dell’offerta possa influire negativamente sulle coperture vaccinali. Pertanto, al fine di evitare di disperdere i percorsi vaccinali in mille rivoli, ad avviso della scrivente Società Scientifica, è di fondamentale importanza individuare una chiara governance dell’intero processo nei Dipartimenti di Prevenzione. Per le già menzionate motivazioni, la S.It.I. propone che il Ministero della Salute si faccia promotore dell’istituzione di un tavolo di confronto che veda coinvolti tutti gli attori del processo, al fine di garantire alla popolazione percorsi condivisi e sicuri su tutto il territorio nazionale”.

TAG: FARMACISTI VACCINATORI, VACCINAZIONE IN FARMACIA, DDL SEMPLIFICAZIONI, SOCIETà ITALIANA DI IGIENE, MEDICINA PREVENTIVA E SANITà PUBBLICA (SITI)

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/05/2024

Il decreto attuativo della legge sull’oblio oncologico e all’attenzione congiunta dei ministri di Lavoro e Salute: prevede che il medico rilasci un certificato dove specifica che i requisiti per...

A cura di Redazione Farmacista33

15/05/2024

Parte la ricetta dematerializzata per gli alimenti senza glutine anche nelle Parafarmacie sarde: siglato l'accordo con  Regione Sardegna per la dispensazione in convenzione dei presidi delle...

A cura di Redazione Farmacista33

14/05/2024

Grazie alla convenzione tra l'ASST Ovest Milanese e l'Associazione Chimica Farmaceutica Lombarda i cittadini possono ritirare i referti degli esami di laboratorio direttamente in farmacia

A cura di Redazione Farmacista33

14/05/2024

Nel rapporto Ecdc è stata analizzata la copertura vaccinale contro il Covid-19 nell'Unione Europea e nello Spazio Economico Europeo (UE/SEE) durante le campagne di vaccinazione della stagione...

A cura di Cristoforo Zervos

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

vitamine e minerali per il fabbisogno dell’organismo - Lafarmacia.

vitamine e minerali per il fabbisogno dell’organismo - Lafarmacia.

A cura di Lafarmacia.

La metabolomica  è una branca scientifica che analizza i metaboliti, piccole molecole risultanti dai processi biochimici del corpo

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top