Login con

Farmacisti

29 Novembre 2023

Giornata contro l’Aids, prevenzione Hiv in farmacia: in Umbria informazioni per fare il test

Il primo dicembre le farmacie umbre saranno coinvolte nella campagna di prevenzione contro il virus Hiv, grazie alla collaborazione tra Federfarma e Anlaids Umbria

di Redazione Farmacista33


Giornata contro l’Aids, prevenzione Hiv in farmacia: in Umbria informazioni per fare il test

In occasione della Giornata internazionale contro l’Aids che ricorre il primo di dicembre, saranno 230 le farmacie umbre che metteranno a disposizione dei cittadini profilattici omaggio, materiali e locandine informative nelle quali sono indicati i punti ospedalieri dove è possibile fare il test per l'Hiv. Con questa iniziativa è stata rinnovata la collaborazione tra Federfarma e Anlaids Umbria.

Pagliacci (Federfarma Umbria): Farmacie, ruolo strategico per la prevenzione
Sottolinea la presidente di Federfarma Umbria Silvia Pagliacci: “È fondamentale avallare messaggi preziosi per la tutela della salute. Negli ultimi anni il Covid ha un po’ messo in secondo piano tante urgenze sanitarie, ma non dobbiamo dimenticare che ci sono altre problematiche. Come il virus Hiv che a livello mondiale, provoca ancora infezione e morte. Ed anche per questo le farmacie sono luoghi strategici per far aumentare nei cittadini la forza del concetto di prevenzione".

In cosa consiste la distinzione tra Hiv e Aids

Come si legge dal sito dell’IRCCS Humanitas, l'AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) è una malattia infettiva causata dal virus HIV (virus dell'immunodeficienza umana). L'azione principale del virus è quella di ridurre le difese immunitarie dell'organismo, che, infatti, distrugge le cellule CD4 che svolgono un'importante azione di difesa contro altre infezioni.

Non esistono cure o vaccini per l’eradicazione dell’infezione. Le terapie attualmente a disposizione per il trattamento dell'infezione da HIV (terapia antiretrovirale) consistono in associazioni di farmaci che, bloccando la replicazione del virus, rallentano la distruzione del sistema immunitario e quindi la progressione della malattia. Inoltre, l’esecuzione del test HIV, che viene svolto per legge in maniera anonima e rapida, rappresenta l'unico strumento a disposizione per la diagnosi precoce.

In Italia sono stati
382 i nuovi casi di Aids diagnosticati entro maggio 2022
 In Italia, secondo i dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, nel 2021 sono state 1.770 le nuove diagnosi di infezione da HIV pari a un’incidenza di 3 nuove diagnosi ogni 100.000 residenti. L’Italia, in termini di incidenza delle nuove diagnosi HIV, nel 2021 si colloca al di sotto della media stimata nei Paesi dell’Unione Europea (4,3 casi per 100.000 residenti). La riduzione del numero di nuove diagnosi HIV interessa tutte le modalità di trasmissione. Sempre in Italia sono stati 382 i nuovi casi di Aids diagnosticati entro maggio 2022, pari a un’incidenza di 0,6 per 100.000 residenti.
 Venendo ai dati regionali, secondo quanto comunicato da Anlaids Umbria, nella regione “nel 2022 sono 20 i nuovi casi di contagio da HIV secondo quanto comunicato dalla Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, che si sommano alle centinaia di casi in trattamento”.

Prevenzione non solo per l’Hiv ma anche per le altre malattie a trasmissione sessuale

 "Tali dati - commenta la presidente di Anlaids Umbria Giulia Gamboni - ci spingono a continuare con immutato impegno l'azione di informazione-prevenzione sostenuta dalla collaborazione tra Federfarma Umbria e Anlaids, perché le farmacie continuano a svolgere un ruolo essenziale per la tutela della salute dei cittadini. Ricordo, tra l’altro, che al day hospital della clinica di malattie infettive di Perugia è attivo l'ambulatorio PrEP (profilassi pre-esposizione per HIV), inaugurato nel 2019 e che dopo la fase pandemica ha incrementato progressivamente la propria attività. Si occupa di prevenzione dell'infezione da Hiv e delle altre infezioni a trasmissione sessuale. Sono almeno 100 le persone che hanno effettuato un accesso in ambulatorio e la maggior parte di queste è entrata nel programma PrEP e viene seguita con regolarità per le prescrizioni della profilassi e le visite di controllo, partecipando a un monitoraggio attivo delle Ist".

Per saperne di più:
https://www.anlaidsonlus.it/ 
https://www.umbria.federfarma.it/                         

TAG: FARMACIA, FARMACISTI, HIV, GIORNATA MONDIALE AIDS, PREVENZIONE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Ora in libreria “Marketing Farmaceutico Strategico” (Dario Flaccovio Editore),  il nuovo testo di Michela Pallonari, consulente di marketing strategico e business coach in diverse farmacie...

A cura di Redazione Farmacista33

23/02/2024

Il farmacista ha cambiato profilo anche in ospedale dove passa dalla gestione di medicinali e dispositivi medici, all’intervento sull’appropriatezza, alla ...

A cura di Mauro Miserendino

23/02/2024

Da luglio a dicembre dello scorso anno, la Farmacia dei Servizi in Calabria ha erogato numeri importanti di prestazioni sanitari. Si prosegue per tutto il 2024

22/02/2024

Sull’applicazione del Codice relativo ai medicinali veterinari arrivano nuove indicazioni operative: sono molte le questioni su cui ci sono dubbi e man mano...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Miconail

Miconail

A cura di Planet Pharma

La rivista Newsweek ha stilato la classifica dei migliori ospedali del mondo Nessun ospedale italiano nella top ten, ma per la prima volta su 2.400 ospedali in 30 Paesi, l’Italia figura al...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top