Login con

Farmacisti

30 Novembre 2023

Hiv, dai farmacisti supporto ai pazienti su assistenza e aderenza alle terapie

Per la Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS,il 1° dicembre, ecco le aree di intervento del farmacista a supporto dei pazienti con HIV

di Sabina Mastrangelo


Hiv, dai farmacisti supporto ai pazienti su assistenza e aderenza alle terapie

Migliorare l’alfabetizzazione sanitaria e l’aderenza alla terapia, ma anche assicurarsi che al paziente sia fornito adeguato supporto, sia medico che psicologico che sociale: sono alcuni degli aspetti del ruolo che il farmacista può avere nell’assistenza ai pazienti con infezione da HIV. A ricordarli, in un’intervista a PharmacyTimes, è Paul Rainville, in vista della Giornata Mondiale per la lotta contro l’AIDS, che si celebra ogni anno il 1° dicembre. Istituita nel 1988, la Giornata ha l’obiettivo di sensibilizzare e informare la popolazione sui temi relativi all’infezione da virus HIV e alla conseguente patologia nota come sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS); obiettivi che lo stesso farmacista, come operatore sanitario, può aiutare a perseguire al meglio.  

HIV e AIDS in Italia, ecco  i dati  epidemiologici

 In Italia, i dati della sorveglianza indicano che nel 2021 sono state segnalate 1.770 nuove diagnosi di infezione da HIV, con un’incidenza di tre nuovi casi per 100mila residenti. L’incidenza di nuove diagnosi, comunque, è in continua diminuzione dal 2012. Nel 79,5% dei casi si tratta di maschi e l’età media è di 42 anni per gli uomini e di 41 per le donne. Inoltre, l’incidenza è più alta nella fascia 30-39 anni, con 7,3 casi ogni 100mila residenti, e 25-29 anni, con 6,6 nuovi casi ogni 100mila residenti. Per quel che riguarda l’AIDS, invece, nel 2021 in Italia sono stati diagnosticati 382 nuovi casi di AIDS, pari a un’incidenza di 0,6 nuovi casi per 100mila residenti. E anche l’incidenza di AIDS è in continua diminuzione.  

L’evoluzione dei trattamenti: dalle politerapie in compresse ad iniettabili a lunga durata d’azione

 A proposito delle terapie, nel corso dell’intervista l’esperto fa il punto su farmaci e trattamenti evidenziando come, con l’arrivo sul mercato di iniettabili a lunga durata d’azione, stia cambiando il modo in cui le persone vengono trattate. I pazienti, dunque, potrebbero passare da regimi in cui assumono più compresse al giorno a iniezioni mensili o semestrali. Inoltre, come ha ricordato il farmacista americano, ci sono stati pazienti guariti con trapianti di cellule staminali, una tecnica che non sarà di facile applicazione su larga scala, ma che offre una prospettiva positiva sulla possibilità, in futuro, di curare l’infezione.  

Il ruolo del farmacista: alfabetizzazione sanitaria e aderenza alla terapia

 Nel dare supporto alle persone con infezione da HIV, uno dei primi aspetti che il farmacista deve considerare è l’alfabetizzazione sanitaria, ovvero che i pazienti abbiano compreso la malattia e i trattamenti. Dei metodi utili per sensibilizzarli possono essere il teach-back, ascoltando dal paziente stesso ciò che ha compreso, e il colloquio motivazionale. Anche solo sentendo parlare il paziente della malattia e delle terapie, inoltre, può essere importante ai fini di conoscere il suo livello di alfabetizzazione sanitaria. C’è poi l’aspetto dell’aderenza alla terapia, per rafforzare la quale il farmacista deve motivare il paziente, evidenziando i benefici dei trattamenti ed eventuali effetti collaterali. Infine, secondo l’esperto, può essere utile reindirizzare gli obiettivi del trattamento nelle persone in cura da tanti anni e aiutare a migliorare altri aspetti della salute in generale, dalle comorbidità alla salute mentale, fino all’assistenza sociale, verificando che le persone siano gestite in modo adeguato anche sotto aspetti.    

Fonte:
Pharmacists address social determinants of health in HIV
https://www.pharmacytimes.com/view/pharmacists-address-social-determinants-of-health-in-hiv         
Pharmacists play key role in educating patients about HIV risk, tratments
https://www.pharmacytimes.com/view/pharmacists-play-key-role-in-educating-patients-about-hiv-risk-treatments         
Iss https://www.epicentro.iss.it/aids/epidemiologia-italia#:~:text=Dall'inizio%20dell'epidemia%2C,AIDS%20%C3%A8%20in%20costante%20diminuzione 

TAG: FARMACIE, HIV, GIORNATA MONDIALE AIDS, SALUTE, FARMACISTI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

23/02/2024

Ora in libreria “Marketing Farmaceutico Strategico” (Dario Flaccovio Editore),  il nuovo testo di Michela Pallonari, consulente di marketing strategico e business coach in diverse farmacie...

A cura di Redazione Farmacista33

23/02/2024

Il farmacista ha cambiato profilo anche in ospedale dove passa dalla gestione di medicinali e dispositivi medici, all’intervento sull’appropriatezza, alla ...

A cura di Mauro Miserendino

23/02/2024

Da luglio a dicembre dello scorso anno, la Farmacia dei Servizi in Calabria ha erogato numeri importanti di prestazioni sanitari. Si prosegue per tutto il 2024

22/02/2024

Sull’applicazione del Codice relativo ai medicinali veterinari arrivano nuove indicazioni operative: sono molte le questioni su cui ci sono dubbi e man mano...

A cura di Francesca Giani

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Mai più senza?

Mai più senza?

A cura di Helan

Il mercato dei farmaci per la perdita di peso è la nuova sfida per le aziende farmaceutiche: alcune hanno già in commercio farmaci contro l’obesità, altre...

A cura di Cristoforo Zervos

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top