Login con

Farmacisti

05 Febbraio 2024

Diabete tipo 2, intervento attivo del farmacista migliora parametri clinici del paziente

Una nuova meta-analisi, pubblicata su Patient Education and Counseling, che ha coinvolto 4.827 pazienti, sottolinea che i farmacisti possono contribuire ad alleviare gli oneri associati al diabete di tipo 2

di Paolo Levantino - Farmacista clinico


Diabete tipo 2, intervento attivo del farmacista migliora parametri clinici del paziente


In base ad una nuova meta-analisi, è emerso che la partecipazione attiva dei farmacisti può avere un impatto significativo sugli esiti terapeutici dei pazienti affetti da diabete di tipo 2. Tale coinvolgimento porta a miglioramenti concreti nell'aderenza alle terapie prescritte, della compliance del paziente e nella riduzione di parametri importanti come l'emoglobina glicata, l'indice di massa corporea (BMI) e la pressione arteriosa sistolica.

Diabete di tipo 2, in aumento prevalenza e complicanze

Il diabete di tipo 2 (T2D), una malattia metabolica cronica caratterizzata da iperglicemia, è causata principalmente da un’inadeguata secrezione di insulina o da una resistenza all’insulina stessa. Gli ultimi dati epidemiologici hanno mostrato che la prevalenza globale del diabete negli adulti è pari al 10,5% e l’età di insorgenza si sta abbassando sempre più. Si prevede che la spesa medica globale correlata al diabete raggiungerà 1.054 miliardi di dollari entro il 2045. Sebbene, la medicina moderna abbia fatto progressi costanti nella prevenzione e nel trattamento, i danni causati dal diabete sono principalmente dovuti alle varie complicazioni, tra cui livelli elevati di zucchero nel sangue, ipertensione, iperlipidemia e malattia coronarica che incidono gravemente sulla durata e sulla qualità della vita dei pazienti. Molti di questi soggetti necessitano di associare più farmaci ipoglicemizzanti ed essere monitorati a causa della complessità del trattamento. I farmacisti svolgono un ruolo essenziale nel fornire ai pazienti un'educazione farmacologica personalizzata e nel monitoraggio del trattamento, migliorando così la compliance dei pazienti e i risultati terapeutici.

I farmacisti migliorano un’ampia gamma di indicatori associati al diabete

In una nuova meta-analisi, i ricercatori hanno condotto una ricerca sistematica in 6 database di tutti gli studi clinici, pubblicati da gennaio 2001 a gennaio 2023, per valutare l’impatto dei farmacisti su un’ampia gamma di indicatori clinici associati al T2D. I risultati di 35 studi, che hanno coinvolto un totale di 4.827 pazienti, hanno mostrato che l’impatto dell’intervento del farmacista ha portato ad una riduzione significativa dell’emoglobina glicata (HbA1c), e ad un cambiamento dei valori del LDL-C, della pressione sanguigna sistolica, del BMI e della glicemia a digiuno. Sedici studi hanno anche mostrato un miglioramento significativo dell’aderenza ai farmaci. Al contrario, la meta-analisi non ha mostrato una riduzione significativa del HDL-C, TC (MD=−5,12) o TG.

L’intervento del farmacista riduce oneri associati all’autogestione del diabete di tipo 2
"Il nostro studio mostra che gli interventi dei farmacisti svolgono un ruolo attivo negli esiti clinici nei pazienti con T2D. Le caratteristiche di un lungo ciclo di trattamento, i costi elevati, l'insufficiente
compliance del paziente e le facili complicanze rendono gli interventi del farmacista fondamentali per migliorare i risultati sanitari tra i pazienti ed alleviare gli oneri associati all’autogestione del diabete di tipo 2 " concludono gli autori.

Fonte: https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S073839912300472X?via%3Dihub


TAG: FARMACISTI, ADERENZA ALLA TERAPIA, DIABETE MELLITO DI TIPO II, PRESSIONE, COMPLICANZE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

19/02/2024

Il test on line di access alla facoltà di Medicina è stato annullato a gennaio dal Tar Lazio e sarà sostituito dal ritorno al concorsone in presenza degli anni precedenti. Lo ha deciso il...

A cura di Redazione Farmacista33

19/02/2024

Sono confermati cinque casi morbillo mutato nella città di Milano e dintorni che non sono rilevabili dai test diagnostici attualmente utilizzati

A cura di Redazione Farmacista33

17/02/2024

Sul funzionamento del computo delle ferie, organizzazione del tempo, gestione delle pause nel turno di lavoro non mancano dubbi da parte dei farmacisti. Ecco...

A cura di Francesca Giani

16/02/2024

C’è tempo fino al 29 febbraio 2024 per trasmettere i dei dati relativi alle quantità di principi attivi vietati per doping, utilizzati nelle preparazioni...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Supportare i professionisti sanitari

Supportare i professionisti sanitari

A cura di CGM Italia

L’anemia da carenza di ferro può colpire anche bambini e adolescenti. È importante saperla riconoscere e cosa fare per trattarla

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top