Login con

Farmacisti

29 Giugno 2022

Abuso di cannabis, Nazioni Unite: consumi aumentati con legalizzazione


Secondo un rapporto dell'Unodc la legalizzazione della cannabis e le misure di contenimento ne hanno aumentato il consumo


Secondo un rapporto dell'Agenzia delle Nazioni Unite adibita al controllo degli stupefacenti e la prevenzione del crimine (Unodc), la legalizzazione della cannabis e le misure di contenimento ne hanno aumentato il consumo: in Europa, i tre quarti dei consumatori di cannabis ne hanno aumentato l'uso durante il lockdown dovuto alla pandemia Covid e nel periodo successivo. Lo segnala Le quotidien due pharmacien, mettendo in evidenza i dati salienti del report.

Con lockdown Covid aumentato consumo

Nei diversi paesi dove la cannabis già è legalizzata (alcuni Stati degli USA, Canada e Uruguay, rispettivamente nel 2012, 2013 e 2018), il consumo è aumentato più rapidamente rispetto alle regioni che ancora hanno misure più restrittive. In totale, circa il 4% della popolazione mondiale tra i 15 ei 64 anni avrebbe consumato cannabis nel 2020, quasi 209 milioni di persone. Nel 2010 erano 170 milioni, anche se, in parte, il rapporto associa l'aumento di consumatori alla demografia.
Tuttavia, mentre la prevalenza del consumo di cannabis tra gli adolescenti "non è cambiata in modo significativo", il rapporto Unodc rileva "un aumento pronunciato dell'uso frequente dichiarato di prodotti ad alta potenza tra i giovani adulti" nonché un aumento del contenuto di tetraidrocannabinolo (THC) di quasi il 50% nelle foglie di cannabis consumate.

Carico su strutture sanitarie e disturbi mentali

Il rapporto rileva che questa situazione sta incidendo anche sull'aumento del carico di lavoro delle strutture sanitarie e un aumento dei disturbi mentali negli Stati Uniti ed in Europa. Infatti, si rileva che "nell'Europa occidentale e centrale, circa un terzo delle persone che accedono ai servizi di trattamento della tossicodipendenza vengono curate per consumo di cannabis ". In Africa, ad esempio, e in alcuni paesi dell'America Latina e dei Caraibi, la maggior parte delle terapie sono correlate alla dipendenza da cannabis. In particolare, in Canada tra il 2018 e il 2021, è stato osservato un aumento significativo del consumo di cannabis (dal 28% al 37%) tra i pazienti a consulto da uno psichiatra, nella fascia d'età compresa tra 18 e 24 anni.
Inoltre, sempre secondo il rapporto, la guerra in Ucraina potrebbe stimolare la produzione di droghe illegali, dato che le zone di conflitto sono spesso utilizzate come base per la produzione di droghe sintetiche. Secondo l'organizzazione, il numero di laboratori di anfetamine smantellati in Ucraina è passato da 17 nel 2019 a 79 nel 2020, il numero più alto nel mondo di laboratori segnalati e smantellati in tutto il 2020.

Cristoforo Zervos
Il Report Unodc
https://www.unodc.org/res/wdr2022/MS/WDR22_Booklet_3.pdf

TAG: CANNABIS, NAZIONI UNITE, COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

17/05/2024

Un recente approfondimento della Fondazione dei Consulenti del lavoro ha messo in luce le opportunità di policy aziendale offerte dalle nuove normative welfare aziendale, fringe benefit, premi di...

A cura di Francesca Giani

16/05/2024

Sostegno economico in favore dell’assistenza alla non autosufficienza, per il quale sono già aperte le domande, e un contributo alla genitorialità, in partenza da settembre. Le prestazioni...

A cura di Francesca Giani

15/05/2024

A Napoli e provincia le farmacie che acquistano beni per lo sviluppo della Farmacia dei servizi riceveranno un contributo una tantum da parte di Federfarma provinciale

A cura di Redazione Farmacista33

13/05/2024

Le sigle di settore Unaftisp, Mnlf e Culpi non condividono le proposte rilanciate nei giorni scorsi da Assofarm sull’assistente del farmacista e il numero programmato di accesso...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per un sorriso smagliante - Curaprox

Per un sorriso smagliante - Curaprox

A cura di Curaprox

L'inibitore della Janus chinasi upadacitinib ottiene la rimborsabilità da Aifa per il trattamento della Malattia di Crohn attiva da moderata a severa

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top