Login con

Aifa

16 Novembre 2023

Aifa: via libera alla riforma dalla Conferenza Stato-Regioni. Ecco le principali modifiche

La conferenza Stato-Regioni annuncia la riforma dell’Aifa: modifiche di responsabilità al vertice, unica commissione scientifico-economica e istituzione di due nuove figure

di Redazione Farmacista33


Aifa: via libera alla riforma dalla Conferenza Stato-Regioni. Ecco le principali modifiche

È stata data il via libera alla riforma dell'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) dalla Conferenza Stato-Regioni. La riforma prevede l’abolizione della figura del direttore generale mentre il Presidente, nominato dal Ministro della Salute, d’intesa con le Regioni, assume la responsabilità legale dell’agenzia e presiede il Cda. Si istituiscono il direttore amministrativo e il direttore tecnico scientifico. La Commissione tecnico scientifica e il Comitato prezzi e rimborsi vengono soppressi e sostituiti dalla Commissione scientifico-economica. 

Gemmato: rendere Aifa al passo con i tempi

Il ministro della Salute Orazio Schillaci e il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato hanno repsenziato alla seduta straordinaria della Conferenza Stato-Regioni per dare parere favorevole alla modifica del decreto interministeriale 20 settembre 2004, n. 245, recante norme sull'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia Italiana del Farmaco. 
“Con l’Intesa sancita in Conferenza Stato-Regioni - dichiara il ministro Schillaci - diamo il via a una nuova stagione di Aifa attraverso un quadro regolatorio, normativo e amministrativo più snello ed efficiente volto a semplificare e accelerare i processi di approvazione dei farmaci. Questa riforma, dopo vent’anni, consegna agli italiani un’Aifa più moderna e pronta a mettere a disposizione dei cittadini le innovazioni terapeutiche”. 

In una nota il sottosegretario  Gemmato richiama alcune delle modifiche in previsione,  "è prevista l'eliminazione della figura del direttore generale, con la figura del presidente che assume la responsabilità legale dell'Agenzia; il confluire delle due commissioni tecniche-consultive in un'unica Commissione scientifico-economica, e l'istituzione delle figure del direttore amministrativo e del direttore tecnico-scientifico".
 "L'Agenzia italiana del farmaco – dichiara Gemmato - gioca un ruolo cruciale per il sistema salute del nostro Paese, ed è proprio per questo che era necessaria una riforma che rendesse l'Agenzia regolatoria nazionale al passo con i tempi, più snella e moderna nonché vicina alle esigenze dei cittadini. A distanza di vent'anni dalla istituzione dell'Aifa, finalmente oggi la riforma diventa realtà grazie all'operato del governo Meloni, la cui autorevolezza e stabilità costituiscono la migliore garanzia per l'intero sistema".

La riforma prevede l’abolizione della figura del direttore generale mentre il Presidente, nominato dal Ministro della Salute, d’intesa con le Regioni, assume la responsabilità legale dell’agenzia e presiede il Cda. Si istituiscono il direttore amministrativo e il direttore tecnico scientifico. La Commissione tecnico scientifica e il Comitato prezzi e rimborsi vengono soppressi e sostituiti dalla Commissione scientifico-economica. 



TAG: FARMACI, AIFA, CONFERENZA STATO REGIONI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

11/04/2024

A seguito della rinuncia di Lozupone, Bruna Vinci entra nella Commissione economico-scientifica  dell'Agenzia italiana del farmaco

A cura di Redazione Farmacista33

11/04/2024

Il Parlamento Europeo ha adottato una posizione decisiva sulla riforma farmaceutica dell'UE, con l'obiettivo di rivoluzionare la legislazione farmaceutica per...

A cura di Cristoforo Zervos

11/04/2024

Il Direttore Generale dell'Efpia, Nathalie Moll, ha commentato il voto del Parlamento europeo sulla riforma della legislazione farmaceutica europea: un momento altamente significativo per...

A cura di Cristoforo Zervos

10/04/2024

E' stato presentato il documento “Il valore, attuale e prospettico, dell’aderenza alla terapia. Scenario e proposte di raccomandazioni”, promosso da Edra con il supporto non condizionante...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

Per la cura e la salute della pelle e delle gambe - Lafarmacia.

A cura di Lafarmacia.

Il trilostano, è un analogo degli ormoni steroidei che agisce inibendo la steroidogenesi adrenocorticale, viene utilizzato nel trattamento del morbo di Cushing dei cani

A cura di Luca Guizzon (Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia)

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top