Login con

covid

17 Maggio 2024

Sintomi Long Covid. Nei pazienti pediatrici variano in base all’età

Un’indagine che ha coinvolto più di settemila tra operatori sanitari, bambini e ragazzi, con e senza infezione confermata da virus SARS-CoV-2 ha rilevato che i sintomi associati al Long Covid variano in base all’età

di Sabina Mastrangelo


Sintomi Long Covid. Nei pazienti pediatrici variano in base all’età

Nei bambini, i sintomi associati al Long Covid variano in base all’età. È quanto mostra una ricerca presentata al meeting delle Pediatric Academic Societies (PAS), che si è tenuto dal 3 al 6 maggio a Toronto, in Canada. Secondo Rachel Grass, della New York University, che ha presentato lo studio, la ricerca consentirà ai medici di riconoscere e gestire il Long Covid pediatrico in modo più accurato. 

I dati raccolti dallo studio RECOVER-Pediatrics

Per l’indagine, il team ha intervistato 7.229 bambini e operatori sanitari che li hanno seguiti, arruolati nello studio Researching COVID to Enhance Recovery (RECOVER)-Pediatrics, dei National Institutes of Health americani. Il 75% dei partecipanti ha riferito di aver avuto un’infezione da Covid-19. 

Nello studio, i pazienti pediatrici sono stati suddivisi in varie fasce d’età: neonati, bambini piccoli e bambini di età prescolare, fino a 5 anni, bambini in età scolare, da 6 a 11 anni, adolescenti, da 12 a 17 anni, e giovani adulti, da 18 a 25 anni. I ricercatori hanno confrontato i sintomi del Long Covid nei partecipanti con e senza infezione da coronavirus.  

Le differenze a livello di sintomi

Secondo i risultati, i bambini in età scolare, gli adolescenti e i giovani adulti con una storia di infezione da Covid-19 avevano molti sintomi prolungati in comune, inclusi: stanchezza, mal di testa, dolori al corpo, ai muscoli e alle articolazioni, vertigini, difficoltà a concentrarsi e sintomi gastrointestinali quali nausea e vomito.

Alcuni sintomi variavano in base all’età. I bambini in età scolare, per esempio, avevano paure specifiche e rifiuto scolastico più prolungati, mentre gli adolescenti avevano più paure dei luoghi affollati o degli spazi chiusi e più attacchi di panico, rispetto ai bambini e ai ragazzi della stessa età senza infezione virale. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che il cambiamento dell’olfatto o del gusto era più comunemente descritto da adolescenti e giovani adulti, così come il dolore toracico e le palpitazioni erano più comuni nei giovani adulti, ma non nei partecipanti più giovani.

Infine, lo studio ha rilevato che i bambini piccoli tra la nascita e i cinque anni con una precedente infezione da Covid-19 avevano maggiori probabilità di avere sintomi generali, tra cui scarso appetito, disturbi del sonno, irritabilità e sintomi respiratori prolungati come naso chiuso e tosse, rispetto ai piccoli senza una precedente infezione virale.

Fonte

Rachel Grass. Spectrum of clinical symptoms identified as Long COVID from infancy through young adulthood: First look results from the NIH-Funded RECOVER (Researching COVID to Enhance Recovery) initiative. Saturday May 4, 2024 PAS 2024

TAG: PEDIATRIA, LONG COVID, IMMUNOLOGIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

13/06/2024

Numeri, analisi e prospettive della cosmesi e dermocosmesi in farmacia a Pharmevolution, dall’11 al 13 ottobre a Catania

A cura di Redazione Farmacista33

13/06/2024

Un corso di formazione a Milano il 20 giugno sull'“Utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nel settore farmaceutico: applicazioni, impatti e prospettive future”

A cura di Redazione Farmacista33

12/06/2024

La Basilicata registra un bilancio positivo al termine del primo mese di sperimentazione della “Farmacia dei Servizi”, coinvolgendo 130 farmacie nelle due province. Dati da 75 strutture mostrano...

A cura di Giulia Vismara

12/06/2024

Le associazioni di parafarmacie e il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti tornano sul tema delle liberalizzazioni del settore per dare maggiore forza alla farmacia dei servizi e offrire maggiori...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Pidocchi in agguato

Pidocchi in agguato

A cura di Viatris

Le abitudini alimentari della Generazione Zeta propendono per i prodotti bio e per la sostenibilità. L'attenzione alla cura del corpo

A cura di Francesca De vecchi - Tecnologa alimentare

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top