Login con

Politica e Sanità

29 Marzo 2016

Vertenza Farmacap, le parti si avvicinano. Catizone (Fisascat Cisl): valuteremo proposta economica


«Farmacap ci ha mandato una proposta economica che prevede il riallineamento al Contratto collettivo nazionale di lavoro (Ccnl) in un anno. E' stata fatta un'ipotesi di rateizzazione del pregresso che dovrebbe concludersi per giugno 2017. Abbiamo preso atto della proposta e il 4 aprile faremo un'assemblea con i lavoratori per discuterne. Saranno i dipendenti a decidere se accettare o meno». Con queste parole Giovanna Catizone della Fisascat Cisl di Roma racconta a Farmacista33 gli sviluppi dei recenti incontri tra la Direzione generale di Farmacap e i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs Uil che si sono tenuti nel mese di marzo. Il 9 di marzo i dipendenti dell'Azienda speciale farmasociosanitaria capitolina che gestisce 44 farmacie comunali erano entrati in sciopero per reclamare il mancato coinvolgimento degli stessi da parte dell'azienda nei processi decisionali in atto, l'applicazione indiscriminata dei nuovi contratti Assofarm senza alcuna armonizzazione degli stessi e, in particolare, il mancato rispetto del trattamento economico previsto dai contratti Ccnl applicati dal 2013 ad oggi.

D'altro canto, Simona Laing, nominata a direttore generale dell'azienda lo scorso agosto, aveva rivendicato il pareggio di bilancio dell'azienda nel 2015 dopo 4 anni di negatività, e un margine positivo nel 2016, realtà che potrebbero permettere di salvare l'azienda pubblica che per legge, altrimenti, dovrebbe essere liquidata in parte minoritaria a Spa. A cercare di calmare le acque è il commissario straordinario Francesco Alvaro, intervenuto in più circostanze anche per cercare di arrivare ad un accordo tra le parti: "fare muro contro muro non serve a nessuno ma credo che le cose stiano prendendo una buona piega - commenta Alvaro - mi sono prodigato per avviare una fase di negoziazione per arrivare ad un accordo tra la parte gestionale dell'azienda e quella dei lavoratori e le ultime riunioni che abbiamo fatto davano segnali di ben sperare". Durante l'ultimo incontro che si è tenuto il 23 marzo, la Direzione generale ha fatto un'importante proposta aziendale, una manovra da un milione e 300 mila euro che permetterebbe di restituire i soldi dovuti dall'azienda agli impiegati nel giro di un anno.

«La Uil sembrava più predisposta ad accettare l'offerta, la Cisl e la Cgil un po' meno perché nonostante vi fosse una rateizzazione, e quindi soldi in busta paga, è stato chiesto anche un ulteriore impegno ai lavoratori - spiega Laing - l'impegno richiesto consiste nell'aderire alla strategia aziendale, lavorando per obiettivi, con valutazione del personale in base alle performance. D'altra parte la situazione è quella che è e per risanare e fare funzionare l'azienda bisogna seguire una strategia: è necessario fare formazione e limitare le assenze, sennò il rischio è che si chiuda».

Attilia Burke

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Affrontare la stitichezza nei cambi di stagione - Fave di Fuca

Affrontare la stitichezza nei cambi di stagione - Fave di Fuca


Il farmaco orale nirmatrelvir/ritonavir (Paxlovid) somministrato entro un giorno dalla diagnosi ha portato a una rapida riduzione della carica virale in...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top