Login con

Politica e Sanità

05 Marzo 2018

Prevenzione al femminile: al via tour dell’ambulatorio mobile. Patrocinio Federfarma e Sunifar


L'8 marzo prenderà il via da Napoli il tour del truck attrezzato per calcolare il rischio cardiovascolare e la densità ossea per portare in 31 città italiane la campagna di sensibilizzazione delle donne, "Prevenzione Possibile", sull'importanza della prevenzione primaria e degli stili di vita. Misurazione del peso, del girovita, della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca tramite Ecg, del colesterolo, della saturazione di ossigeno, e la misurazione della densità ossea attraverso Moc sono i parametri che i medici della Fimmg misureranno alle donne sopra i 35 anni a bordo dell'ambulatorio mobile. L'iniziativa, presentata oggi a Milano, è stata realizzata con il patrocinio di Siprec, Fimmg, Federfarma e Federfarma-Sunifar con il contributo incondizionato di Mylan e trova il suo razionale nei dati epidemiologici della popolazione italiana femminile. In Italia le donne fumano più degli uomini (sono 5,7 milioni), soprattutto nella fascia di età tra i 45 ed i 54 (in crescita le fumatrici di 55-74 anni), più al nord che al sud, sono molto sedentarie (47,3% vs. 37,3% dei maschi) ma generalmente, fatta eccezione per il 37,5% che risulta in sovrappeso o obesa, cercano di mangiare cibi più salutari come frutta e verdura e consumano meno alcol. In media il 31% soffre di ipertensione con un 14% in una condizione di rischio, il 48,4% dei decessi femminili è causato da malattie cardiovascolari, principalmente cerebrovascolari e ischemiche del cuore, mentre il 23,8% da tumori e il 27,8% da altre patologie. Inoltre, 1 donna su 4 in Italia dopo i 40 anni soffre di osteoporosi e 1 su 3 dopo i 50 anni.

«Rispetto agli uomini, le donne sviluppano patologie cardiovascolari con un ritardo di circa 10 anni ma in presenza di un problema cardiovascolare, la gravità è maggiore - ha sottolineato Stefano Carugo, Responsabile scientifico del progetto Prevenzione Possibile e Direttore di Cardiologia dell'Ospedale Santi Paolo e Carlo di Milano - Le azioni di contrasto più efficaci passano anche attraverso la sensibilizzazione al cambiamento di comportante scorretti. L'attività fisica costante incide sulla riduzione della morbilità e mortalità cardiovascolare da danno coronarico, ictus, pressione arteriosa e dislipidemia. La sedentarietà, al contrario, rappresenta un fattore di rischio importante per ipertensione, malattie cardiovascolari e osteoporosi, un'altra malattia a prevalenza femminile che incide in modo negativo sulla qualità di vita». Sul fronte dell'ospteoporosi, ha aggiuntoGiuseppina Resmini, del Board scientifico del progetto e Responsabile del Centro per lo studio dell'osteoporosi Asst Bergamo Ovest «è importante modificare gli stili di vita finalizzati al miglioramento della qualità dell'osso e ad abbassare il rischio di frattura con una dieta equilibrata con un adeguato apporto alimentare quotidiano di calcio e vitamina D, e con una regolare attività fisica moderata. È necessario giocare d'anticipo e con questa iniziativa ci auguriamo di incoraggiare le donne a farlo».

In questo contento i medici di famiglia si dicono pronti a fare la loro parte: «Nei progetti di prevenzione noi possiamo avere un forte impatto per la capillarità e il rapporto che abbiamo con le donne sane che spesso vengono da noi per problemi di salute della famiglia - ha sottolineato Gabriella Levato, medico Fimmg - fare prevenzione primaria è difficile ma il coinvolgimento dei medici di famiglia può aumentare le coperture degli screening». La cultura della prevenzione e degli screening passa anche dalla farmacia come testimoniano le parole di Marco Cossolo, Presidente Federfarma: «Credo fortemente nella necessità di diffondere una cultura di prevenzione e di educazione sanitaria, in particolare tra le donne che sono solitamente più attente alla salute dei familiari che alla propria. In questo la farmacia gioca un ruolo importante, e crescente, perché è il primo presidio sanitario al quale il cittadino si può rivolgere, situato anche nei piccoli centri, e con operatori sanitari di elevata professionalità. La tradizionale vocazione della farmacia a fare prevenzione si sta potenziando con lo sviluppo della farmacia dei servizi che mette a disposizione numerose autoanalisi, la misurazione della glicemia, del colesterolo e di altri parametri, e permette di fare screening quali quelli per l'ipertensione e per il diabete, dando al cittadino la possibilità di contrastare l'insorgere di una patologia, con vantaggi per la salute ma anche con risparmi per il Ssn».

«Mylan è onorata di sostenere un progetto così ambizioso - ha dichiaratoCinzia Falasco Volpin, Country Manager Italia di Mylan - Abbiamo sempre avuto a cuore le iniziative per il miglioramento sociale. Un'attenzione che va oltre la ricerca e lo sviluppo di prodotti studiati per rispondere alle esigenze dell'universo femminile, e che si traduce nella volontà di fare cultura della prevenzione, a fianco di partner autorevoli del mondo medico-scientifico e dei professionisti della salute».

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Arrivano gli spazzolini della linea tau-marin Baby

Arrivano gli spazzolini della linea tau-marin Baby

A cura di Alfasigma

Il primo passaggio di farmaci dalla diretta alla convenzionata, che per ora riguarda gli antidiabetici orali vale circa 130 milioni di euro. Servirà a restituire centralità alla farmacia e...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top