Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

A ciascuno il suo biologico


I farmaci biologici possono diventare il motore di una rivoluzione nella cura dei tumori. Ma sono costosi e vanno usati con criterio, selezionando i pazienti sulla base della capacità di risposta, per garantire risultati efficaci e ottimizzare le risorse. Questa la strada da battere per il Collegio italiano dei primari oncologi medici ospedalieri (Cipomo), riuniti fino a sabato a Bergamo, per il loro congresso nazionale. L''obiettivo, spiegano in una nota, deve essere quello di garantire a tutti i pazienti l''accesso alle cure e, allo stesso tempo, trovare la via per superare il problema della sostenibilità. Secondo i primari oncologi, è necessario "collaborare con i patologi e i biologi molecolari per selezionare i pazienti e dialogare con le istituzioni per superare gli ostacoli amministrativi e organizzativi ed eliminare le variabilità regionali". Durante il congresso, dedicato al dibattito sulle priorità dell''oncologia in Italia, si farà anche il punto sulle diverse realtà regionali. A fronte di un''incidenza dei tumori in costante aumento, "diventa essenziale non solo la prevenzione, ma anche la selezione dei pazienti", sottolinea Giordano Beretta, direttore del Servizio di oncologia medica del Fatebenefratelli di Brescia. Un uso indiscriminato dei farmaci di nuova generazione "comporta infatti costi inutili. Sapere quali pazienti presentano il “bersaglio” significa, al contrario, sapere dove si potrà ottenere un risultato efficace". E su questo fronte "la creazione di banche di tessuti biologici, a gestione pubblica, è l''unica strada che permetterà rapidi progressi terapeutici", ricordano i primari.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Papà e bambino: un rapporto speciale

Papà e bambino: un rapporto speciale

A cura di Viatris

Aprile è il mese designato dalla Fondazione internazionale per i disturbi gastrointestinali USA alla sindrome dell’intestino irritabile. Aboca lancia una serie di iniziative a cominciare da una...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top