Login con

Farmaci e dintorni

12 Giugno 2014

Budesonide possibili insidie prescrittive


La prescrizione e la dispensazione di medicinali contenenti budesonide, nella forma farmaceutica in sospensione da nebulizzare per aerosol, può diventare occasione di errori perché nell'attuale denominazione la quantità di principio attivo non è espressa in modo chiaro. In attesa di aggiornare gli stampati, l'Ufficio di farmacovigilanza dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha perciò pubblicato una nota rivolta al personale medico e ai farmacisti con la raccomandazione di porre massima attenzione alla modalità prescrittiva in relazione alle necessità del paziente, in particolare in età pediatrica. Budesonide è un glucocorticoide sintetico per applicazione locale (via aerosol) che incrementa le funzionalità polmonari nei bambini asmatici; possiede inoltre attività anafilattica e ha un buon impatto sulla sintomatologia della rinite allergica stagionale. La terapia prolungata con questo farmaco ha dimostrato inoltre di diminuire la frequenza e la gravità degli attacchi acuti e l'impiego di corticosteroidi sistemici. L'intervento di Aifa si è reso indispensabile perché sono in vendita medicinali contenenti budesonide in fiale per aerosol la cui denominazione può generare confusione: alcuni di essi riportano la quantità di principio attivo espressa in mg (0,25 mg e 0,5 mg) su unità di volume (1 ml), mentre altri riportano la quantità doppia di principio attivo (0,5 e 1,0 mg) riferita però al volume totale del contenitore di 2 ml. Le confezioni, in entrambi i casi, contengono 20 fiale monodose da 2 ml. Per evitare equivoci, all'atto della prescrizione e della dispensazione dei prodotti contenenti budesonide, il dosaggio deve essere riferito esclusivamente all'unità di volume in accordo con la posologia pediatrica.
Perché interessa il farmacista: l'uso di cortisonici da nebulizzare per aerosol è molto diffuso nei bambini. È opportuno essere preparati nel consigliare i genitori sulle dosi corrette e le modalità di impiego.

Marvi Tonus

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Portare l’igiene orale fuori casa

Portare l’igiene orale fuori casa

A cura di Curaprox

In un recente webinar i giovani farmacisti hanno fatto il punto sulle potenzialità dei social network per la farmacia da cui è emersa l'esigenza di una comunicazione efficace e scientificamente...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top