Login con

Farmaci e dintorni

24 Novembre 2017

Triptani, uso sicuro in caso di emicrania nelle donne in gravidanza


Nel trattamento dell'emicrania in corso di gravidanza l'uso dei triptani è sicuro, in quanto secondo un recente studio pubblicato su "Cephalalgia", non sono teratogeni importanti. In particolare - affermano gli autori, coordinati da Christof Schaefer, del dipartimento di Tossicologia embrionale presso il Centro di Farmacovigilanza e dell'Università Medica Charité di Berlino - in caso di necessità impellente durante la gestazione, un'opzione di trattamento accettabile appare sumatriptan, essendo questo triptano il meglio studiato. Nel caso di esposizione durante il primo trimestre a farmaci della stessa categoria meno studiati, invece, dovrebbe essere offerta una dettagliata ecografia fetale. Per giungere a queste conclusioni, il team di Schaefer ha condotto uno studio osservazionale prospettico di coorte su 432 donne incinte esposte a triptani e arruolate dal sistema "German Embryotox".

Va detto che c'è stata in passato varia letteratura mista che suggeriva come i triptani potessero causare basso peso alla nascita, aborti spontanei e parti pretermine, ma in questo studio, prospettico e condotto con attenzione, non si è riscontrata alcuna prova di ciò. Gli outcome della gravidanza sono stati comparati con una coorte di confronto di donne con emicrania (n=1.733) e una di donne con emicrania ma non assumenti triptani (n=475). Gli endpoint primari erano i difetti maggiori alla nascita e l'aborto spontaneo; gli endpoint secondari erano il parto prematuro, il peso alla nascita, le complicanze della gravidanza e il tasso di gravidanze concluse elettivamente. Il sumatriptan era il triptano più comunemente usato (n = 253), seguito da zolmitriptan (n = 75) e rizatriptan (n = 65). La maggior parte delle donne che hanno assunto triptani in gravidanza (75,2%) sono state esposte durante il primo trimestre, periodo in cui i feti sono particolarmente vulnerabili alla tossicità del farmaco. Pochissimi (2,3%) hanno avuto un'esposizione totale di oltre 50 giorni. Rispetto a una coorte non emicranica, i tassi di difetti maggiori alla nascita (OR: 0.84; IC 95% 0,4-1,9), gli aborti spontanei (1,20; 0.9-1,7), i parti pretermine (1.01; 0,7 -1,5) e le preeclampsie (1,33; 0,7-2,5) non sono aumentati nelle gravidanze esposte al triptano. Il dato assume specifica rilevanza considerando che l'uso di farmaci antiemicranici è comune nelle donne in età fertile e che, fino al 50% delle gravidanze, l'esposizione del feto ai farmaci non programmata e non intenzionale può essere comune. (A.Z.)

Cephalalgia, 2017 Jul 31. [Epub ahead of print]
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28758416

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Pronto sollievo in caso di naso chiuso,  raffreddore, sinusiti

Pronto sollievo in caso di naso chiuso, raffreddore, sinusiti


Si è riunito oggi il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, convocato e presieduto dal nuovo Presidente Robert Giovanni Nisticò. Via libera al regolamento che disciplina...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top