Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Vecchio vaccino protettivo?


Rischia meno di contrarre il virus A/H1N1 chi l''anno scorso si  vaccinato contro l''influenza stagionale. "O almeno questo  quanto deduciamo servendoci dei dati disponibili in letteratura", spiega Giorgio Palù, presidente della Società italiana di virologia e presidente vicario dell''European Society for Virology (Esv). Il siero dello scorso anno, "trivalente, contiene pochi aminoacidi di differenza rispetto" a quello di quest''anno, "e anche se basta un 1% di diversità per far cadere in inganno il sistema immunitario e ammalarsi,  possibile dedurre che chi si è vaccinato lo scorso inverno corra meno pericoli non solo di incappare" nel più classico dei malanni di stagione, ma anche di contrarre la nuova influenza. In pratica, si attiva "lo stesso meccanismo che rende i nati prima del ''57 più immuni al virus A/H1N1". Per il medesimo principio, "sarebbe più indicato, a mio avviso - sottolinea il virologo - anticipare la vaccinazione contro la stagionale, in attesa che sia pronto il siero contro il virus A/H1N1. Se il vaccino per la nuova influenza fosse già disponibile, allora avrebbe un senso posticipare la vaccinazione contro la stagionale. Ma dato che dovremo attendere ancora, sarebbe preferibile iniziare l''immunizzazione contro l''influenza tradizionale, con la quale potremmo partire sin da subito".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Detersione naso e occhi per bambini e adulti

Detersione naso e occhi per bambini e adulti


Luca Pani propone una riflessione sui servizi che si potranno offrire ai cittadini in una prospettiva più prossima di quanto si pensi

A cura di Luca Pani - Professore UNIMORE

 
chiudi

©2023 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top