Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Verso lo sblocco i concorsi per le sedi vacanti in Sicilia


L’intervento della Federazione ha portato a un proficuo  incontro con l’Assessore regionale alla Sanità. “Si è raggiunto un accordo soddisfacente che avrà una prima verifica la prossima settimana” dichiara il segretario della Federazione Maurizio Pace

Si è svolto questa mattina a Palermo un’incontro presso l’Assessorato regionale alla Sanità nel corso del quale si è raggiunta una prima conclusione positiva dell’annosa questione dell’indizione dei concorsi per le sedi farmaceutiche vacanti nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani. A promuovere il raggiungimento della soluzione, l’intervento della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, che nei giorni scorsi aveva scritto all’Assessore Massimo Russo dichiarando “la propria disponibilità a collaborare con l’Assessorato per l’immediata attivazione delle procedure concorsuali in tutte le province, anche fornendo le risorse strumentali utili alla realizzazione in tempi rapidi e certi del relativo iter procedurale”. “Questa mattina siamo riusciti a rimuovere gran parte degli impedimenti e ci siamo accordati per un nuovo incontro la settimana prossima, per risolvere definitivamente la questione finanziaria con piena soddisfazione nostra e dell’Assessore Russo, che ringrazio per lo spirito di collaborazione” ha dichiarato il segretario della Federazione Maurizio Pace, presidente dell’Ordine di Agrigento. “Entro l’anno dovrebbero quindi iniziare le procedure per i concorsi relativi a tutte le sedi vacanti, chiudendo così un’odissea che era cominciata nel 2000”. La Federazione era da tempo impegnata accanto agli Ordini provinciali, e nell’ottobre 2007 aveva anche avviato iniziative legali avanti ai TAR competenti per ottenere l’indizione dei concorsi o, in caso di inadempimento, la nomina di commissari ad acta. Ipotesi, quest’ultima, che rimane sul tavolo nel caso la soluzione identificata oggi non dovesse andare a buon fine.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Love Edition: la nuova limited di Curaprox omaggia l’Amore

Love Edition: la nuova limited di Curaprox omaggia l’Amore

A cura di Curaprox

La Sifap precisa che, in caso di carenza, se si ricorre a un preparato magistrale per medicinali a base di enzimi pancreatici la capsula deve avere...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top