Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Ispezioni Ue per abuso posizione dominante


Le autorità antitrust dell''Unione europea hanno fatto sapere di aver effettuato nuove ispezioni in diverse aziende farmaceutiche per controlli dovuti al sospetto di posizione dominante in alcuni Paesi membri. La Commissione europea, garante della concorrenza dei 27 Paesi dell''Ue, non ha reso nota l''identità delle compagnie coinvolte, ma ha fatto sapere di "aver ragione di ritenere che le regole europee che vietano le pratiche restrittive della concorrenza siano state violate". Negli ultimi due anni, la Commissione ha preso di mira parecchie industrie farmaceutiche per lo stesso motivo e nel novembre dello scorso anno sono emerse pratiche scorrette che sono costate circa 3 miliardi di euro ai sistemi sanitari europei fra il 2007 e il 2008. I portavoce di AstraZeneca, GlaxoSmithKline, Bayer e Boehringer Ingelheim hanno precisato comunque che le loro compagnie non sono state coinvolte nelle ispezioni di questa settimana.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Riparare lo smalto è possibile

Riparare lo smalto è possibile

A cura di Curaprox

I casi di dengue registrati in Brasile nel 2024 sono oltre 3 milioni; in Perù casi e decessi sono triplicati rispetto e il governo ha approvato un “decreto di emergenza”. Nuovi dati arrivano...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top