Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Napoli: Asl insolventi, farmacie in agitazione


Un giorno di serrata, il prossimo 15 luglio, e passaggio all’indiretta a partire dal 1 settembre. Sono scese sul piede di guerra le farmacie di Napoli: le tre Asl del capoluogo non pagano dall’inizio dell’anno e la crisi che sta lentamente consumando la Sanità campana assomiglia sempre di più a un tunnel senza uscita. Emblematico il caso dell’Asl Napoli 1, la più grande azienda sanitaria d’Europa: a dicembre Federfarma aveva firmato un’intesa che oltre a cartolarizzare i crediti inesatti dalle farmacie nel 2009 (circa 40 milioni di euro) accordava all’Asl una dilazione di quattro mesi sui rimborsi del primo quadrimestre 2010, a condizione che i pagamenti ricominciassero puntualmente dal 31 maggio. Passata la scadenza, al sindacato titolari è giunta una lettera del commissario straordinario dell’Azienda sanitaria, nella quale si comunicava l’impossibilità di rispettare gli impegni. �Le farmacie� è il commento di Michele Di Iorio, presidente di Federfarma Napoli �hanno dovuto farsi carico di un’onerosa transazione finanziaria (la cartolarizzazione, ndr) per vedere riconosciuti i propri crediti, anche se con enorme ritardo. Ora, a causa della colpevole inerzia e manifesta incapacità degli uffici dell’Asl, gli impegni assunti vengono improvvisamente disattesi�. Di qui la scelta di passare all’agitazione, ufficializzata dal sindacato nella serata di lunedì. Una scelta obbligata, come ha spiegato lo stesso Di Iorio in una lettera spedita al governatore della Regione, Stefano Caldoro, per invitarlo a un intervento urgente: �è in gioco la sopravvivenza di circa 800 farmacie� scrive il presidente di Federfarma Napoli �compresse tra il Pubblico che non paga e i Privati che pretendono il pagamento di quanto fornito. Siamo in uno stato di disagio reso ancora più insopportabile dall’articolo 11 della legge Finanziaria, che a decorrere da giugno decurterà il fatturato lordo Ssn delle farmacie di un ulteriore 3,65%�.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Per la futura mamma, solo i bei momenti della gravidanza

Per la futura mamma, solo i bei momenti della gravidanza


L'obesità è uno dei problemi di salute pubblica più seri del XXI secolo. E tra le fonti alimentari a base vegetale, molte piante edibili indigene e selvatiche mancano ancora dell'attenzione di...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top