Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Governo Uk si conferma favorevole agli omeopatici


L''Associazione medica italiana di omotossicologia (Aiot) ha reso noto che il Governo britannico ha assunto una posizione favorevole rispetto ai trattamenti omeopatici, in risposta a un documento del Science and technology committee (Stc) del parlamento britannico che ne chiedeva la rimozione dalla copertura della sanità pubblica. Nei primi mesi dell’anno, infatti, la commissione parlamentare britannica ha deliberato un documento (Evidence Check 2: Homeopathy) in cui i prodotti omeopatici sono stati paragonati a trattamenti placebo. L’Aiot ha, invece, fatto sapere che �in un articolato documento il Governo risponde punto per punto al report del Stc, e � pur sottolineando la necessità di procedere nella validazione degli strumenti terapeutici solo in base alle evidenze scientifiche - afferma di voler mantenere immutata la propria posizione in merito al ruolo dell’omeopatia nel National health service�. Tra i punti fermi riportati: la necessità di informare i pazienti in modo adeguato per poter garantire il diritto a compiere una scelta consapevole; se medico ritiene che un trattamento omeopatico sia il più idoneo, il Servizio sanitario deve fornirlo al paziente; il Regno Unito, come tutti gli stati membri, deve rispettare le regolamentazioni dell’Unione Europea, che con una propria Direttiva vincolante del 2004 ha parificato i farmaci omeopatici a quelli di sintesi chimica. �Il Governo britannico� prosegue la nota Aiot �crede che il metodo più efficacie per assicurare esiti di qualità, soddisfazione del paziente e un utilizzo appropriato dei fondi del Nhs sia garantire un’informazione adeguata�.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Libera il naso e protegge la mucosa

Libera il naso e protegge la mucosa


Il 1° marzo entra in vigore il nuovo modello di remunerazione delle farmacie che prevede un nuovo calcolo delle spettanze ma è anche uno “strumento per ...

A cura di Simona Zazzetta

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top