Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

L''Italia non è sola a difendere il sistema farmacia


Un secco "no" alle procedure di infrazione avviate dall''Unione Europea nei confronti dell''Italia, con le quali si contesta la conformità delle norme nazionali in tema di stabilimento e di titolarità delle farmacie rispetto alle leggi comunitarie

A pronunciarlo, la Fofi, Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani, nel convegno organizzato a Roma ("La farmacia e l''Unione Europea") cui hanno partecipato anche l''Avvocatura dello Stato e il PGEU, Pharmaceutical Group of European Union. Dopo l''introduzione del Presidente della Fofi Giacomo Leopardi, l''avvocato dello Stato Giuseppe Fiengo ha fatto il punto rispetto alle procedure di infrazione mosse all''Italia, che vieta l''ingresso di capitali nella proprietà delle farmacie, respingendo l''omologazione del farmaco agli altri prodotti commerciali. Lo Stato italiano appoggia con forza questa impostazione, a favore della quale si sono schierati anche altri Paesi membri dell''UE, in particolare Francia, Austria, Lettonia, Grecia e Spagna. L''avvocato Fabrizio Lemme, il docente universitario che patrocina la Fofi, ha ribadito l''impossibilità da parte dell''Unione di promuovere normative che ledano principi fondamentali della Costituzione del nostro Paese, su tutti il diritto alla salute del cittadino (nel quale rientra l''organizzazione del servizio farmaceutico), cui in nessun modo può essere anteposto il principio del lucro. L''avvocato Giovanni Mancarella, per il PGEU, ha effettuato infine una panoramica sulle diverse situazioni dei Paesi europei e delle relative strutture che operano nella distribuzione dei farmaci. Alla luce di queste posizioni, e della realtà costituzionale, legislativa, storica, culturale del nostro Paese, è stata ribadita la necessità di respingere con fermezza qualsiasi intervento possa modificare un sistema farmacia non solo collaudato, ma oggi ad un passo da un''importante riorganizzazione.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Para-probiotici e prebiotici:  perché sono utili non solo per l’intestino?

Para-probiotici e prebiotici: perché sono utili non solo per l’intestino?

A cura di Alfasigma

Una nuova revisione sistematica, pubblicata Journal of Cutaneous Medicine and Surgery, mostra che la teledermatologia può rappresentare uno strumento ...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top