Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Corsa al vaccino in tutta Italia


I decessi in Veneto e in altre aree della Penisola - nonostante le rassicurazioni degli esperti che ritengono la situazione non preoccupante - hanno fatto aumentare la domanda di immunizzazione contro il meningococco di tipo C. Ma le farmacie, che in ''tempi normali'' non vendono frequentemente questo prodotto, hanno difficoltà ad approvvigionarsi. Colpa del boom di richieste anche nelle Asl che hanno la priorità ad essere rifornite ma che, a loro volta, cominciano ad essere in difficoltà con le scorte, come rilevato da un''indagine dell’Adnkronos Salute. Molti centri vaccinali hanno dovuto far fronte, infatti, ad un aumento di richieste anche del 50% e le dosi sono agli sgoccioli: si sta provvedendo a recuperarne nuove, in collaborazione con le aziende produttrici. Nelle farmacie italiane le richieste non riescono ad essere evase. "Normalmente - precisa una farmacista di Roma - non sono molte le richieste di questo vaccino. E non abbiamo nemmeno scorte perch� si tratta di un prodotto deperibile. Nelle ultime settimane, però, ho ordinato almeno cinque confezioni ma i depositi sono sforniti e non riusciamo ad accontentare gli utenti". Identica situazione ad Agrigento, Napoli, Roma, Bologna Teramo, Genova, Torino, Milano, dove i farmacisti rispondono in modo analogo. Chi vuole vaccinarsi contro la meningite da meningococco può rivolgersi alle Asl che in ciascuna Regione offrono il vaccino (raccomandato) con modalità differenti, prevedendo a volte la gratuità per i soggetti a rischio o appositi ticket. Le scorte in molte Regioni, da Nord a Sud, cominciano a scarseggiare. Non si segnalano difficoltà, invece, in Veneto, da cui è partita l’emergenza. Le aziende produttrici del vaccino, intanto, sono al lavoro per garantire la massima copertura e invitano ad evitare ogni allarmismo. "Per il momento - informano dalla Novartis, che ha i suoi stabilimenti di produzione a Siena - non ci sono problemi, e le dosi sono sufficienti. Ma la situazione è in continua evoluzione". Per garantire la copertura, l''azienda ha ottenuto l''autorizzazione dall''AIFA a distribuire in Italia confezioni prodotte per il mercato estero, con il foglietto illustrativo in italiano.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Per pelli allergiche e irritabili

Per pelli allergiche e irritabili

A cura di Viatris

Nel mese di marzo il ministero della Salute ha aggiornato le tabelle delle sostanze stupefacenti e psicotrope con 4 diversi decreti: ecco le novità inserite

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top