Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

LANAAO scrive al (prossimo) Ministro


Per ridare slancio alla sanità pubblica servono "scelte forti e innovative". Ma soprattutto è necessario "rilanciare il ruolo dei medici quali principali garanti della qualità e della sicurezza delle cure". A indicare la strada per il rilancio del SSN è il segretario nazionale dell''ANAAO Assomed, Carlo Lusenti, in una lettera aperta al ministro della Salute che verrà, pubblicata sul sito web del sindacato. Secondo Lusenti, la nascita di una maggioranza politica solida e coesa, potrebbe facilitare il compito del prossimo Governo. "L''esecutivo che sta per formarsi - sottolinea nella lettera il segretario dell''ANAAO - avrà la grande possibilità di assumere decisioni operative chiare e coerenti. Dopo 10 anni dall''ultimo intervento l''esigenza di adeguare, ammodernare, riformare e correggere è ineludibile. I tempi, le istanze sociali e la medicina cambiano troppo in fretta per permetterci di lasciare l''organizzazione dei servizi di tutela della salute immutata per decenni". L''attenzione di Lusenti è rivolta soprattutto alle condizioni di lavoro dei medici che, "se sono o appaiano scadenti o pessime, escludono la possibilità di una vita professionale dignitosa". Tra le emergenze da affrontare: i contratti scaduti da anni e l''organizzazione del lavoro feudale. "Tutti elementi che generano un senso diffuso di insoddisfazione, diffidenza, frustrazione, disaffezione e livida rabbia". Lusenti passa quindi a esaminare punto per punto i nodi che andrebbero sciolti. Sotto accusa finisce il modello aziendalista in sanità. "Un modello - spiega  - centrato su forte autonomia amministrativa e controllo dei costi, che ha da tempo mostrato tutti i suoi limiti, senza centrare gli obiettivi che gli erano stati affidati". Nel mirino di Lusenti anche il governo clinico, "supposta medicina di questi mali, che tanto più è evocata, tanto meno trova concreta applicazione e riconoscimento". Tra i nodi da affrontare, anche quelli relativi alla formazione e al reclutamento. "Il percorso universitario, formativo e di specializzazione - sottolinea nella lettera Lusenti - non ha uguali al mondo per lunghezza. Oltre a essere gravemente inefficiente e costoso per la collettività, non garantisce standard professionali adeguati. Anche i sistemi di selezione, reclutamento, progressione di carriera e valutazione del merito sono incerti, a volte ambigui, poco trasparenti, ondulanti tra gli estremi dell''autoritarismo padronale e dello scambio clientelare". Lusenti si augura quindi che il prossimo ministro riesca ad affrontare e risolvere tutti i problemi sul tavolo. "Spero - conclude - che riesca a essere all''altezza del ruolo e del compito, e che abbia a cuore i diritti dei cittadini e le sorti del SSN".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Dalla natura, difesa e benessere per la gola

Dalla natura, difesa e benessere per la gola

A cura di Viatris

L'Aula della Camera ha approvato il Dl Pnrr quater con 140 voti favorevoli e 91 contrari, espressi da tutte le opposizioni. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato per la seconda lettura e il...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top