Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Un''interrogazione sulla legge della Puglia


Il senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, delegato regionale della FOFI per la Puglia, ha presentato il 10 luglio un’interrogazione in merito alla Legge regionale, che modifica i criteri della pianta organica delle farmacie in Puglia, gravata da un pesante profilo di incostituzionalità. Come si ricorda nell’interrogazione, la norma della Puglia, all’articolo 14 “prevede una modifica del rapporto farmacia/abitanti per i comuni aventi numero di abitanti inferiore ai 12.500 (trattasi, quindi, dei cosiddetti “piccoli comuni”), portandolo da una farmacia ogni 5.000 abitanti ad una farmacia ogni 3.500 abitanti; secondo tale disposizione, allora, il rapporto farmacia/abitanti nei “piccoli comuni” della regione Puglia non solo si differenzia da quello stabilito dal legislatore statale nella legge n. 362 del 1991 ma, inoltre, non è più superiore a quello previsto nei “grandi comuni” della stessa Regione (che rimane disciplinato dalla normativa statale - una farmacia ogni 4.000 abitanti -), bensì ne diventa inferiore (una farmacia ogni 3.500 abitanti). “Con tale norma regionale vi è, in buona sostanza” scrive D’Ambrosio Lettieri “un doppio livello di modifica del criterio stabilito dal legislatore statale: da un canto nei “piccoli comuni” della regione Puglia vi è un livello di capillarità e, quindi, di assistenza farmaceutica diverso da quello di tutti gli altri piccoli comuni al di fuori della Regione, con differenza, quindi, tra regione e regione; dall’altro nei “piccoli comuni” della regione Puglia è stravolta quella “gradazione di rapporto” tra piccoli e grandi comuni” prevista a suo tempo dal legislatore. Visto che la norma interferisce pesantemente con il principio dell’uniformità dell’assistenza sanitaria sul territorio nazionale, il sentaore D’Ambrosio “chiede di conoscere le determinazioni del Governo in ordine all’esigenza di impugnare la citata legge regionale dinanzi alla Corte costituzionale, tenuto conto della manifesta illegittimità costituzionale della norma regionale stessa”.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per un’igiene orale profonda e professionale

Per un’igiene orale profonda e professionale

A cura di Curaprox

ECDC in un documento sottolinea l’aumento dei casi di Klebsiella pneumoniae resistente a carbapenemi, situazione che preoccupa gli esperti

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top