Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Il Ministero incontra i dipendenti in agitazione


Apertura e disponibilità d''ascolto, ma nessuna risposta concreta da parte del ministero del Welfare ai dipendenti dell''ex ministero della Salute, pronti allo sciopero in mancanza di impegni concreti sul contestato accorpamento con Lavoro e Politiche sociali, sui tagli al personale sulle riduzioni salariali e sul precariato. E'' il risultato del colloquio tra i rappresentanti del dicastero diretto da Maurizio Sacconi e i delegati sindacali delle otto sigle della funzione pubblica che ieri, a Roma, hanno organizzato un sit in di protesta per chiedere un passo indietro sulla ''cancellazione'' della Salute e sulle politiche economiche che rischiano di penalizzare fortemente, secondo i sindacati la sanità pubblica e la tutela della salute dei cittadini. I delegati sindacali sono stati ricevuti, nel corso della manifestazione dal vicecapo di gabinetto Giovanni Zotta e dal capo di gabinetto Lucrezio Caro Monticelli in sostituzione del ministro Sacconi, che non ha potuto partecipare per precedenti impegni. E'' stato "un incontro purtroppo assolutamente interlocutorio - ha spiegato Massimo Lausdei, rappresentante sindacali di Intesa FP - abbiamo avuto assicurazione che le nostre istanze sono condivisibili, ma neanche l''ombra di una risposta concreta. Il problema è, chiaramente, che ad avere in mano lo scettro è il ministero del Tesoro che però non vuole ascoltare alcuna richiesta". In ogni caso le istanze avanzate dai sindacati "saranno comunque portate all''attenzione del ministro Tremonti - ha aggiunto Consolato Scajola, della UIL FP ministero Salute - Ce lo hanno assicurato, ma tutto resta piuttosto vago". La verità è che "la partita - ha aggiunto Salvatore Majorino, della UGL FP - si sta giocando su altri tavoli, quelli di Tremonti, Brunetta e Berlusconi. Quindi la voce del Welfare, per quanto disponibile all''ascolto è solo una in mezzo alle altre". 

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Neobianacid, efficacia non inferiore a omeprazolo

Neobianacid, efficacia non inferiore a omeprazolo


Il farmacista ha cambiato profilo anche in ospedale dove passa dalla gestione di medicinali e dispositivi medici, all’intervento sull’appropriatezza, alla ...

A cura di Mauro Miserendino

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top