Login con

Farmacisti

30 Gennaio 2020

Farmaci dopanti, scoperto traffico di anabolizzanti in 30 province. Giro d’affari da 500 mila euro


Importazioni illecite e approvvigionamento di farmaci dopanti tramite ricette false. Un giro illecito di affari in palestre e ambienti sportivi di oltre 500.000 euro esteso su 30 province

Importazioni illecite e approvvigionamento, tramite false ricette nel circuito regolare nazionale, di farmaci dopanti, tra cui nandrolone, testosterone, ormone della crescita e steroidi anabolizzanti, per un giro d'affari di oltre 500.000 euro annui fondato sul traffico in palestre e ambienti sportivi agonistici. La vasta rete che si estende su 30 province italiane è stata scoperta nel corso di un'indagine, iniziata nel 2018 dalla Compagnia Carabinieri di Ascoli Piceno con il Nas di Ancona.

Ricette false per il canale regolare

L'attività investigativa ha avuto origine dal lavoro svolto dalla Stazione Carabinieri di Villa Pigna Bassa di Folignano, in provincia di Ascoli, con accertamenti nei confronti di un soggetto sospettato di svolgere un'attività di commercio illecito di sostanze dopanti, ma si è poi presto allargata a tutta Italia consentendo di individuare decine di persone, atleti di varie discipline sportive e frequentatori di palestre, soliti all'acquisto e alla commercializzazione di farmaci ad effetto dopante importati da paesi dell'est Europa come la Bulgaria e la Polonia. La rete, fanno sapere gli inquirenti, era composta da decine di italiani, ritenuti, a vario titolo, responsabili di ricettazione, utilizzo o somministrazione di farmaci o di altre sostanze per alterare le prestazioni agonistiche degli atleti, e di importazione illegale e vendita di medicinali al pubblico a distanza attraverso i servizi di una società senza alcuna autorizzazione.

Farmaci proposti tramite i social

Le indagini hanno ricostruito ruoli e funzioni degli indagati, residenti in 30 province e impegnati a proporre su tutto il territorio nazionale tramite i social, a consumatori e a rivenditori al dettaglio, quantitativi di farmaci ad effetto dopante. Sono state rinvenute ricette mediche falsificate, da parte di alcuni indagati, al fine di approvvigionare ulteriori prodotti, provenienti dal circuito regolare nazionale. Inoltre, è stato possibile accertare che i soggetti importavano illecitamente i dopanti dalla Bulgaria e dalla Polonia, per poi rivenderli in tutta Italia attraverso la fitta rete dei co-indagati. Dall'analisi di conti correnti, sono state quantificare le transazioni avvenute sulle carte di pagamento e le spedizioni postali in un giro d'affari stimato in oltre 500 mila euro all'anno. Migliaia di confezioni di farmaci ad effetto dopante, tra cui nandrolone, testosterone, ormone della crescita e steroidi anabolizzanti, sono state sequestrate nel corso di 55 perquisizioni disposte dalla Procura di Ascoli Piceno in 30 province: Ascoli Piceno, Bari, Barletta-Andria-Trani , Brescia, Cagliari, Cremona, Ferrara, Foggia, Latina, Lodi, Lucca, Massa Carrara, Messina, Milano, Padova, Parma, Perugia, Pesaro-Urbino, Reggio Calabria, Roma, Savona, Siracusa, Taranto, Terni, Torino, Trapani, Treviso, Trieste, Varese e Viterbo.

TAG: FARMACI, TRAFFICO ILLECITO DI FARMACI, TRAFFICO DI FARMACI, FARMACI ANABOLIZZANTI, RICETTE FALSE, FARMACI DOPANTI, RICETTE RUBATE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/05/2024

Ridurre i carichi di lavoro del farmacista, introducendo la figura dell’Assistente, un tecnico adeguatamente formato, e rendere la carriera di farmacista dipendente un lavoro professionalmente...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

Arriva da Treviso la segnalazione della difficoltà delle farmacie nel reclutare farmacisti: negli ultimi mesi c’è un’impennata delle uscite dal servizio, anche di giovani farmacisti, senza...

A cura di Redazione Farmacista33

07/05/2024

Con il decreto Semplificazioni al farmacista, verranno concessi/richiesti nuovi servizi, la farmacia andrà sempre più a rafforzare la sua centralità e il ruolo sanitario del farmacista verrà...

A cura di Francesca Giani

06/05/2024

Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) chiedono che in occasione del rinnovo del Ccnl ci sia “aumento vero degli stipendi e degli straordinari” e che gli scatti di livello siano “resi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Libera il naso e protegge la mucosa

Libera il naso e protegge la mucosa


Antonio Modola, 36 anni, ha una Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica e Sociale conseguita presso l’Università di Bologna e un Master in Marketing & Business Administration presso ISTUD...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top