Login con

Farmacisti

29 Aprile 2020

Fascicolo sanitario elettronico, operativo in Puglia da 11 maggio nelle farmacie

di Lara Figini


Nelle farmacie della Puglia i cittadini potranno attivare il fascicolo sanitario elettronico anche nelle farmacie di comunità per accedere nel rispetto della privacy, alla propria storia clinica

Nelle farmacie della Puglia i cittadini potranno attivare il fascicolo sanitario elettronico anche nelle farmacie di comunità per accedere nel rispetto della privacy, alla propria storia clinica disponibile in digitale, aggiornata e consultabile in ogni momento e condivisibile con i professionisti e le strutture sanitarie che li hanno in cura, come quando si va al pronto soccorso o negli ambulatori connessi al sistema regionale. La Regione Puglia ha avviato la sperimentazione a partire dall'11 maggio prossimo, coinvolgendo la rete delle farmacie urbane e rurali che aderiranno all'iniziativa. Il servizio è reso possibile da un protocollo, attuativo del progetto nazionale della Farmacia dei Servizi, sottoscritto da Regione Puglia (Dipartimento promozione della salute e Sezione risorse strumentali e tecnologiche sanitarie), Consulta degli Ordini dei Farmacisti, Federfarma e Assofarm Puglia. La raccolta dei consensi avviene attraverso i sistemi gestionali delle farmacie opportunamente integrati con il sistema di Fse regionale (Sist Puglia).

Emiliano: strategica l'alleanza con le farmacie

«Un fascicolo sanitario elettronico alimentato in modo continuativo e completo favorisce un miglior processo di prevenzione, diagnosi e cura - spiega il presidente della giunta regionale, Michele Emiliano -. L'alleanza con le farmacie della nostra regione riveste un ruolo significativo. Con questa ulteriore sperimentazione nell'ambito della Farmacia dei servizi, un modello che funziona e di cui ci siamo fatti pionieri a livello nazionale, aggiungiamo un tassello importante».
«É particolarmente importante attivare questa sperimentazione - sottolinea il direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro - nella emergenza sanitaria in corso per la pandemia da Covid-19, alla luce dei benefici che il fascicolo sanitario elettronico può apportare, in questa fase delicata, nella presa in carico dei pazienti e anche nella semplificazione dei processi per l'erogazione della ricetta dematerializzata».

Fascicolo sanitario base per attivare i servizi al cittadino

«La farmacia di comunità, grazie a questo protocollo e alla lungimiranza della Regione Puglia - dichiara Francesco Settembrini, presidente Consulta Ordini dei Farmacisti Puglia - diventa ora parte attiva nella realizzazione dell'intervento di evoluzione del Fascicolo sanitario elettronico ponendo le basi per una implementazione dei servizi al cittadino attraverso il potenziamento della innovazione digitale e dell'assistenza socio-sanitaria territoriale».
«Le farmacie pugliesi sono pronte come sempre a fare la loro parte - dice Vito Novielli, presidente Federfarma Puglia - consapevoli di essere il punto di accesso al sistema sanitario territoriale più diretto e capillare, in grado di supportare i cittadini con la professionalità e la vicinanza necessarie. Anche grazie al supporto della rete tecnologica di cui sono dotate».
«Con il Protocollo per l'attivazione del Fse - dichiara Luigi d'Ambrosio Lettieri, presidente dell'Ordine dei farmacisti di Bari e Bat e vice presidente nazionale Fofi - si compie il primo passo della sperimentazione sui nuovi servizi erogati dalla Farmacia, approvato in Conferenza Stato-Regioni nello scorso ottobre. Esso conferma il ruolo fondamentale svolto da farmacisti e farmacia nella sanità territoriale e rappresenta una vera pietra miliare del nuovo processo di governance sanitaria che consentirà di sviluppare i vantaggi del fascicolo sanitario elettronico a beneficio del cittadino, a cui verrà garantita una migliore assistenza, minori disagi e gli effetti positivi di una maggiore sinergia tra operatori sanitari».

TAG: FARMACIE, FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO - FSE, REGIONE PUGLIA, FASCICOLO ELETTRONICO FARMACEUTICO, FARMACIE TERRITORIALI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

10/05/2024

Ridurre i carichi di lavoro del farmacista, introducendo la figura dell’Assistente, un tecnico adeguatamente formato, e rendere la carriera di farmacista dipendente un lavoro professionalmente...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

Arriva da Treviso la segnalazione della difficoltà delle farmacie nel reclutare farmacisti: negli ultimi mesi c’è un’impennata delle uscite dal servizio, anche di giovani farmacisti, senza...

A cura di Redazione Farmacista33

07/05/2024

Con il decreto Semplificazioni al farmacista, verranno concessi/richiesti nuovi servizi, la farmacia andrà sempre più a rafforzare la sua centralità e il ruolo sanitario del farmacista verrà...

A cura di Francesca Giani

06/05/2024

Il Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) chiedono che in occasione del rinnovo del Ccnl ci sia “aumento vero degli stipendi e degli straordinari” e che gli scatti di livello siano “resi...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Regenerate, contro l'erosione dello smalto

Regenerate, contro l'erosione dello smalto

A cura di Unilever

In tema di remunerazione aggiuntiva delle farmacie l’Agenzia delle entrate chiarisce, rispondendo a un interpello, alcuni aspetti relativi a base imponibile e imposte 

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top