Login con

Farmacisti

06 Novembre 2020

Vaccino antiflu, farmacie Modena: in E-Romagna accordo in dirittura d’arrivo. Arriveranno da metà novembre

di Lara Figini


In Emilia-Romagna l'accordo tra Regione e associazioni dei farmacisti per la distribuzione per conto dei vaccini è "in dirittura di arrivo", come comunica Federfarma Modena

In Emilia-Romagna l'accordo tra Regione e associazioni dei farmacisti per la distribuzione per conto dei vaccini acquistati dalla Regione è "in dirittura di arrivo" e dalla Regione arrivano rassicurazioni che le quote arriveranno e "dal 16 novembre e fino a dopo Natale, saranno acquistabili dai cittadini". Lo comunica una nota stampa di Federfarma Modena.

In corso d'opera soluzione per accelerare consegna alle farmacie

Nell'ultimo mese, le farmacie si trovano ad affrontare la preoccupazione dei cittadini a caccia di chiarezza in merito a sé e quando sia possibile l'acquisto del vaccino antinfluenzale, sottolinea la nota, e "a oggi, sono ancora in attesa delle circa 36.000 dosi cedute dalla Regione, ossia il 3% della dotazione regionale. La Regione Emilia-Romagna assicura che le quote di vaccino destinate alle farmacie per la vendita alla platea non a rischio arriveranno, e che, dal 16 novembre e fino a dopo Natale, saranno acquistabili dai cittadini. In questo momento, i farmacisti non sono ancora in grado di fornire risposte chiare e certe in merito, ma sono ottimisti che le dosi arriveranno ed in numero sufficiente rispetto alle richieste, anche grazie all'arrivo di ulteriori rifornimenti, fino al 5% del totale acquistato (circa 60.000 dosi in tutto), perché i vaccini non totalmente utilizzati dalle Regioni potranno essere ridistribuiti tra quelle che hanno bisogno di altre dosi". «Le dosi disponibili sul mercato sono state acquistate dalle Regioni - ricorda Silvana Casale, presidente di Federfarma Modena - e le farmacie non possono comprarne altre. Quindi, va considerato che i vaccini destinati alle farmacie erano stati acquistati per i medici e, di conseguenza, etichettati come farmaci ospedalieri e raggruppati in confezioni multiple, il che significherebbe, per poterli esitare in farmacia, farli ritornare alla ditta produttrice e poi ad Aifa per essere riconfezionati ed avere un nuovo bollino. Ma una soluzione per accelerare i tempi di consegna alle farmacie è in corso d'opera - dichiara la presidente Casale - e la Regione Emilia-Romagna e le associazioni dei farmacisti stanno per firmare un accordo tramite il quale le farmacie potranno aderire alla cosiddetta distribuzione per conto dei vaccini acquistati dalla Regione, così come hanno fatto durante la prima ondata di Covid per i farmaci ospedalieri. Questo passaggio consentirà di restare entro le consuete tempistiche della campagna vaccinale: sarà necessaria la ricetta del medico, che avrà così modo di valutare chi ne ha maggiormente bisogno, pur non appartenendo alla fascia a rischio».

Screening sierologico: oltre 19 mila test eseguiti

Prosegue in regione lo screening con il test sierologico rapido e tra Modena e provincia il 64% ha aderito al progetto, consentendo al 2 novembre 2020, data dell'ultimo rilevamento fornito dalla Regione Emilia-Romagna, l'esecuzione in farmacia di un numero totale di 19.178 test: di questi, 18.467 è il numero totale degli esiti negativi e 711 degli esiti positivi, con una percentuale di positivi del 3,7%. «Federfarma Modena - dichiara la presidente - vuole esprimere il proprio sentito ringraziamento ad ognuno nostri colleghi, per l'impegno profuso, giorno dopo giorno, in questa campagna di screening, con la quale la farmacia dei servizi dimostra sul campo quanto sia sempre più indispensabile il suo ruolo per il futuro del Servizio sanitario nazionale».

TAG: VACCINAZIONE, VACCINI PARAINFLUENZALI, VACCINI, FARMACIE, REGIONE EMILIA ROMAGNA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/03/2024

Antonello Mirone (Federfarma Servizi), richiama l'attenzione sui costi del lavoro per il settore della distribuzione intermedia alla luce del rinnovo del Ccnl commercio, che riguarda...

A cura di Redazione Farmacista33

25/03/2024

Gli specializzandi di farmacia ospedaliera hanno manifestato a Roma per chiedere tirocini professionalizzanti retribuiti equiparati a quelli svolti da medici specializzandi ...

A cura di Simona Zazzetta

20/03/2024

Una survey lanciata da Conasfa tra i farmacisti collaboratori monitora le cause alla base dell’abbandono della professione: la retribuzione resta la criticità principale, ma non soddisfano i ...

A cura di Francesca Giani

20/03/2024

Comunicare temi di salute online e sui social è un’attività che si è molto diffusa soprattutto dall’epoca Covid in poi  e...

A cura di Sabina Mastrangelo

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

AZIENDE

Stress da rientro? I consigli per una ripartenza

Stress da rientro? I consigli per una ripartenza


Di infertilità, precorsi di procreazione medicalmente assistita (Pma) e stimolazione ovarica si è parlato con diversi esperti in materia durante un evento promosso da Ibsa ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top