Login con

Farmacisti

09 Luglio 2021

Vaccinazione antiflu, Ministero: si alza la copertura. Anticipare e ampliare la prossima campagna


Nella stagione influenzale 2020-2021 c'è stato un aumento della copertura vaccinale antinfluenzale che è salita dal 16,8 al 23,7%

Nella stagione influenzale 2020-2021, sovrapposta alle ondate Covid, c'è stato un aumento della copertura vaccinale antinfluenzale che è passata da 16,8% della stagione precedente al 23,7%, in particolare negli anziani. Sono i dati sulla vaccinazione antinfluenzale aggiornati all'8 luglio 2021 pubblicati dal Ministero della Salute.


Verso le soglie di copertura indicate da Oms e Piano nazionale vaccini

Nella popolazione generale si è registrato un sensibile aumento delle coperture passate al 23,7% (dal 16,8% della stagione precedente), in particolare nella fascia di età più avanzata: negli anziani si osserva, a partire dalla stagione 2015-2016, un costante aumento della copertura, che si attesta al 66,5% dell'ultima stagione. La copertura degli anziani è aumentata di 12 punti percentuali rispetto alla stagione precedente (54,6). Si avvicinano gradualmente, osserva il Ministero nella nota, le soglie del 75% e del 95% indicate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale che indicano il 75% come obiettivo perseguibile e il 95% come obiettivo ottimale negli ultrasessantacinquenni e nei gruppi a rischio.


Ministero: anticipare le campagne di vaccinazione e ampliare fasce età

Vista l'attuale situazione epidemiologica relativa alla circolazione di SARS-CoV-2, il Ministero raccomanda di anticipare la conduzione delle campagne di vaccinazione antinfluenzale, a partire dall'inizio di ottobre e, comunque, di offrire la vaccinazione ai soggetti eleggibili, in qualsiasi momento della stagione influenzale, anche se si presentano in ritardo per la vaccinazione.
A causa del permanere della situazione pandemica COVID-19, il Ministero raccomanda la vaccinazione anche nella fascia di età 6 mesi - 6 anni, allo scopo di ridurre la circolazione del virus influenzale fra gli adulti e gli anziani.
Inoltre, al fine di facilitare la diagnosi differenziale nelle fasce di età a maggiore rischio di malattia grave, la vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata e può essere offerta gratuitamente nella fascia d'età 60-64 anni. La vaccinazione è, inoltre, fortemente raccomandata per gli esercenti le professioni sanitarie e sociosanitarie, che operano a contatto con i pazienti, e per gli anziani istituzionalizzati in strutture residenziali o di lungodegenza.

TAG: INFLUENZA, VACCINO INFLUENZALE, CAMPAGNA VACCINALE, COPERTURA VACCINALE

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

13/05/2024

Le sigle di settore Unaftisp, Mnlf e Culpi non condividono le proposte rilanciate nei giorni scorsi da Assofarm sull’assistente del farmacista e il numero programmato di accesso...

A cura di Redazione Farmacista33

13/05/2024

In otto delle 10 farmacie comunali di Monza sono operativi sistemi robotizzati: velocizzano operazioni di magazzino e rifornimento lavorando soprattutto di notte per riposizionare i prodotti alle...

A cura di Redazione Farmacista33

13/05/2024

È stato siglato un protocollo d’intesa tra la Prefettura di Monza e Brianza e Federfarma, Assofarm e Ordine professionale per l’implementazione di sistemi di video sorveglianza all’avanguardia

A cura di Redazione Farmacista33

10/05/2024

Ridurre i carichi di lavoro del farmacista, introducendo la figura dell’Assistente, un tecnico adeguatamente formato, e rendere la carriera di farmacista dipendente un lavoro professionalmente...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

L'importanza di dormire respirando bene

L'importanza di dormire respirando bene


Un recente approfondimento della Fondazione dei Consulenti del lavoro ha messo in luce le opportunità di policy aziendale offerte dalle nuove normative welfare aziendale, fringe benefit, premi di...

A cura di Francesca Giani

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top