Login con

Integratori alimentari

29 Gennaio 2024

Deficit memoria integratori multivitaminici rallentano invecchiamento cognitivo negli anziani

Una nuova metanalisi, pubblicata nell’American Journal of Clinical Nutrition, che ha coinvolto 5.000 soggetti, sottolinea che i multivitaminici hanno benefici per la memoria e la cognizione negli anziani

di Paolo Levantino - Farmacista clinico


Deficit memoria integratori multivitaminici rallentano invecchiamento cognitivo negli anziani

Secondo una recente metanalisi l’assunzione di integratori multivitaminici nei soggetti anziani nell’arco di due anni apporta un beneficio, rispetto al placebo, statisticamente significativo per quanto riguarda il cambiamento nella memoria episodica. Il COcoa Supplement and Multivitamin Outcomes Study (COSMOS) è uno studio randomizzato su larga scala, a livello nazionale, che testa rigorosamente l'estratto di cacao e gli integratori multivitaminici nella prevenzione di malattie cardiovascolari e cancro tra 21.442 adulti statunitensi di età ≥ 60 anni.  

Beneficio significativo nella memoria episodica
All’interno di COSMOS, due studi precedenti avevano testato l’integrazione multivitaminica sulla cognizione utilizzando valutazioni cognitive basate sul telefono (COSMOS-MIND) e sul web (COSMOS-Web). Nel nuovo studio i ricercatori hanno somministrato valutazioni cognitive dettagliate e di persona a 573 partecipanti nel sottogruppo di COSMOS, noto come COSMOS-Clinic. I ricercatori hanno osservato un modesto beneficio per il multivitaminico, rispetto al placebo, sulla cognizione globale, nell’arco di due anni, e un beneficio statisticamente significativo per quanto riguarda il cambiamento nella memoria episodica. Non sono stati osservati, invece, cambiamenti nella funzione esecutiva e nell’attenzione.  

Il multivitaminico rallenta l’invecchiamento cognitivo di 2 anni
Il team ha poi condotto una meta-analisi basata sui tre studi separati, con partecipanti COSMOS non sovrapposti, che ha mostrato una forte evidenza di benefici dell’integrazione sia per la cognizione globale che per la memoria episodica. Gli autori stimano che il multivitaminico quotidiano abbia rallentato l’invecchiamento cognitivo globale dell’equivalente di due anni rispetto al placebo.  

Fondamentale comprendere il meccanismo sottostante
Tale scoperta - scrivono gli autori - supportata da tre studi separati è entusiasmante e supporta ulteriormente la promessa dei multivitaminici come approccio sicuro, accessibile e conveniente per proteggere la salute cognitiva negli anziani. È ora fondamentale comprendere il meccanismo dell’azione del multivitaminico con particolare attenzione allo stato nutrizionale e ad altri fattori legati all’invecchiamento”.

Entro il 2060, secondo l'Alzheimer's Association, quasi un americano su quattro rientrerà in una fascia di età ad elevato rischio di declino cognitivo e di malattia di Alzheimer, a meno che gli interventi non possano aiutare a preservare la funzione cognitiva prima che inizino i deficit.  

https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0002916523663427?via%3Dihub


TAG: INTEGRATORI ALIMENTARI, VITAMINE, DISTURBI DELLA MEMORIA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

16/02/2024

Un nuovo studio, pubblicato su Pharmaceuticals, mostra che la palmitoiletanolamide può essere utile nel ridurre la gravita e la durata dell’emicrania  ...

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

13/02/2024

Un nuovo studio dimostra che bassa glutammina negli atleti di sport da combattimento può aumentare il rischio di infezioni respiratorie

A cura di Paolo Levantino - Farmacista clinico

13/02/2024

Al Meyer di Firenze sperimentata dieta che esclude alimenti con azione infiammatoria in pazienti pediatrici con malattia di Crohn: è un aiuto per la remissione ...

A cura di Redazione Farmacista33

08/02/2024

Olio extravergine d'oliva, sinergia di composti per la prevenzione di malattie: la ricerca conferma i benefici per la salute di questo alimento simbolo della...

A cura di Francesca De vecchi - Tecnologa alimentare

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Nasce “Silvia Monti Profumi D’artista

Nasce “Silvia Monti Profumi D’artista" - Lafarmacia.

A cura di Lafarmacia.

Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha firmato il decreto che nomina Giorgio Palù Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top