Login con

Politica e Sanità

01 Giugno 2017

Cannabis terapeutica, proposta Miotto per testo legge unificato. No a legalizzazione


In attesa di sapere se verrà sacrificata sull'altare delle elezioni anticipate, la proposta di legge per la legalizzazione della cannabis fa lenti passi avanti. La relatrice per lacommissione Affari sociali della Camera, Margherita Miotto (Pd), ha presentato, infatti, in comitato ristretto una sua proposta per punti per arrivare a un testo unificato da presentare alle commissioni riunite Giustizia e Affari sociali.
Due gli aspetti salienti: ok all'uso terapeutico della cannabis e stop alla legalizzazione, anche solo in forma limitata, per uso ricreativo. Obiettivo della proposta, a quanto riferisce Public Policy "assicurare una qualità standardizzata della cannabis per uso terapeutico; definire indicazioni terapeutiche della cannabis, anche andando oltre la terapia di supporto; garantire l'equità nell'accesso dei pazienti di trattamenti con cannabis ad uso terapeutico; promuovere lo sviluppo di nuove tecniche di produzione e trasformazione".
Dunque niente legalizzazione, nemmeno parziale, come prevedeva invece la proposta di legge Giachetti arrivata in aula alla Camera per essere subito rispedita in commissione. Totalmente contrario a questa proposta l'altro relatore per la commissione Giustizia, Daniele Farina (Sinistra italiana), che si riserva - tra una quindicina di giorni, quando Miotto dovrebbe depositare l'articolato - di presentare un suo testo alternativo.
Il documento illustra poi nel dettaglio tutti i punti che dovrebbero essere trasformati in un progetto di legge articolato. Al primo posto la proroga del periodo di sperimentazione, in scadenza il prossimo novembre, come previsto dal decreto del ministero della Salute del 9novembre 2015, fino all'entrata in vigore della nuova legge.
Il futuro testo unificato dovrebbe contenere poi "nuove modalità di assunzione oltre la via orale e la via inalatoria, e conseguente autorizzazione per produrre estratti come olio e resine, assumibili in maniera più semplice e appropriata per il paziente".

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Nuovo appuntamento con “Battiti Per Il Cuore”

Nuovo appuntamento con “Battiti Per Il Cuore”

A cura di Viatris

L’anemia da carenza di ferro può colpire anche bambini e adolescenti. È importante saperla riconoscere e cosa fare per trattarla

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top