Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Sclerosi multipla meno recidivante e disabilitante


Cicli annuali di trattamento con alemtuzumab, somministrato endovena in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente in fase iniziale, riducono del 74% il rischio di recidiva e del 71% il rischio di progressione della disabilità rispetto a quanto riscontrato nei malati trattati con interferone beta-1a iniettato sottocute ad alto dosaggio. I risultati ottenuti con l''anticorpo monoclonale, nato dalla partnership tra Genzyme Corporation e Bayer Schering Pharma AG, sono stati raccolti in un trial che ha coinvolto 49 centri europei e americani 334 pazienti mai trattati in precedenza. I benefici ottenuti si sono mantenuti per almeno tre anni dall''inclusione dei malati nel trial, nonostante la maggior parte dei pazienti trattati con il farmaco avesse ricevuto l''ultima somministrazione due anni prima. Durante lo studio, sei malati trattati con alemtuzumab e uno trattato con interferone beta-1a hanno sviluppato un evento avverso grave: la porpora trombocitopenica autoimmune (PTA). Nel paziente trattato con terapia con interferone la PTA era asintomatica, ma si è protratta fino al completamento dello studio. Nell''unico caso di decesso associato al trattamento con alemtuzumab il paziente presentava invece i sintomi della PTA, ma questi non sono stati riconosciuti in tempo, ritardandone la cura. Tra i restanti casi, 4 sono stati prontamente diagnosticati, hanno risposto bene al trattamento, l''ultimo caso ha mostrato infine una remissione spontanea della PTA.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Ritrovare la serenità durante la menopausa

Ritrovare la serenità durante la menopausa

A cura di Viatris

L’Italia è prima davanti a Germania e Francia per produzione farmaceutica conto terzi. Questo apre nuove possibilità per figure specializzate soprattutto per i...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top