Login con

Farmaci e dintorni

27 Maggio 2016

Valproato in gravidanza, Aifa informa medici e farmacisti sulle prescrizione e dispensazione


L'Agenzia italiana del farmaco, in accordo con le aziende titolari di Aic dei medicinali a base di valproato, ha promosso la distribuzione di nuovi materiali educazionali rivolti a medici prescrittori, farmacisti (territoriali e ospedalieri) e pazienti per informare sui rischi di disordini dello sviluppo neurologico del figlio associati all'uso del farmaco in gravidanza. La Guida per gli operatori sanitari, l'Opuscolo informativo per le pazienti, il Modulo di accettazione dei rischi e il Promemoria per le pazienti, scrive l'Aifa, «sono strumenti concepiti per aiutare gli operatori sanitari a gestire e a minimizzare i rischi legati all'uso di valproato e per accertarsi che le pazienti o chi se ne prende cura abbiano ben compreso e accettino i rischi legati a tale terapia».

In particolare, nella guida per gli operatori Sanitari, vengono ricordati ai medici prescrittori tutti i passaggi da seguire quando il farmaco è prescritto per la prima volta a pazienti donne in età prepuberale, a donne in età fertile ma che non stanno pianificando una gravidanza, a donne che stano pianificando una gravidanza e a donne che hanno una gravidanza non programmata. In tutti i casi va conservata una copia firmata del modulo di accettazione delle informazioni sui rischi. Solo nel caso di una gravidanza accertata va programmata urgentemente una visita e rivalutare i benefici e rischi della terapia.

I farmacisti che si trovano a dispensa medicinali a base di valproato è richiesto di accertarsi che la paziente sia informata sui rischi, e devono consegnare il Promemoria alle pazienti ogni qual volta che la dispensazione viene fatta a una ragazza o donna in età fertile o in gravidanza, a meno che la paziente non confermi di averne già uno. Nel caso di farmacisti ospedalieri, va verificato che nella struttura in cui opera sia disponibile il materiale educazionale e che le pazienti vengano adeguatamente informate. Simona Zazzetta

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Isomar Occhi Cashback 100%

Isomar Occhi Cashback 100%


Lacticum acidum è un composto che viene prodotto durante l’esercizio fisico e in rimedio omeopatico viene usato contro vari disturbi tra cui indigestione, nausea e vomito ...

A cura di Tiziana Di Giampietro

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top