Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

L’AIFA monitorizza l’accesso ai farmaci


Il direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Guido Rasi, ha istituito un Gruppo di lavoro dedicato al monitoraggio dell’accesso ai farmaci. Lo ha annunciato Paolo Siviero, direttore del Centro studi dell’AIFA nel suo intervento al Convegno "Una Public Affairs Association per le relazioni nel mondo della salute" che si è tenuto a Milano. “Il Gruppo di lavoro istituito da Guido Rasi - ha spiegato Siviero durante l’incontro - sarà chiamato ad operare un monitoraggio sull’effettivo accesso ai farmaci, con il fine di individuare eventuali elementi di criticità tra il processo autorizzativo e la fruibilità dei prodotti farmaceutici”. I dati emersi dal monitoraggio consentiranno di valutare se e in che misura le indicazioni dell’Agenzia relativamente al posizionamento di un farmaco nel Prontuario, siano risultate corrette. “La logica � ha proseguito Siviero - è quella di operare una raccolta ragionata di informazioni che possano rappresentare una valida base conoscitiva per l’AIFA nella valutazione degli esiti delle proprie decisioni, al fine di consentire interventi di riequilibrio del sistema ove ritenuto necessario”. La funzione del Gruppo sarà essenzialmente tecnica finalizzata alla raccolta di informazioni da trasmettere all’organo AIFA che eserciterà la funzione valutativa. Gli indicatori individuati dal Gruppo di lavoro dovranno mettere in evidenza in che misura determinati farmaci siano disponibili ed accessibili per i pazienti; in particolare saranno approfonditi alcuni elementi chiave: �         disponibilità dei farmaci �         richiesta dei farmaci �         mancato incontro tra domanda di farmaci e accessibilità agli stessi e analisi delle cause: costo; sistema di prescrizione; sistema di erogazione; ecc. �         livelli difformi di disponibilità del farmaco secondo la tipologia di distribuzione; �         livelli difformi di disponibilità dei prodotti nel tempo; �         eventuale presenza di criticità riferite a specifiche variabili organizzative.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Dalla natura, un aiuto efficace contro l’intestino pigro

Dalla natura, un aiuto efficace contro l’intestino pigro


Allestire la cassetta di pronto soccorso in farmacia con i propri prodotti rientra nell’autoconsumo aziendale, ecco come regolarsi per la gestione fiscale ...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top