Login con

Farmaci e dintorni

16 Novembre 2011

Usa, crema solare ad “ampio spettro” non dà protezione efficace


L’analisi dei componenti di alcune creme per proteggere il viso dai raggi ultravioletti ha rivelato che, nella maggior parte dei casi, non contengono combinazioni e concentrazioni adeguate di ingredienti per svolgere questa funzione. L’equipe di dermatologi, guidata da Steven Wang del Memorial Sloan-Kettering cancer center di New York, è giunta a questa conclusione, valutando 29 prodotti solari venduti come protezioni ad “ampio spettro”, che negli Stati Uniti vuol dire che filtrano i raggi Uv-A e Uv-B. In sostanza, i ricercatori hanno cercato nella formulazione le sostanze e le loro quantità, indicate in etichetta. Per essere efficaci, spiegano gli esperti questi prodotti dovrebbero contente un combinazione di almeno il 2% di avobenzone, il 3,6% octocrylene con o senza ecamsule al 2% e, se presente, almeno il 5% di zinco. Solo tre prodotti su quattro rispecchiavano la composizione corretta, e sei prodotti, tra cui uno più costoso di tutti, non contenevano sostanze attive per proteggere dagli Uv-A. Secondo Wang e molti altri esperti, negli Stati Uniti si sta pagando l’assenza di una regolamentazione ancora in via di definizione sui fattori di protezione da Uv-A. Ma nel frattempo, i dermatologi consigliano ai consumatori di leggere bene l’etichetta del prodotto che acquistano verificando la presenza di ingredienti protettivi, come, appunto, ossido di zinco, avobenzone e octocrylene. (S.Z.)

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Tutto il piacere di uno snack

Tutto il piacere di uno snack


Nelle Marche la sperimentazione della Farmacia dei Servizi prorogata per tutto l’anno. Sulle prestazioni cardiologiche Federfarma Ascoli: limitate liste...

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top