Login con

Farmaci e dintorni

16 Novembre 2011

Errori in pronto soccorso, gravi ma poco dannosi


I reparti di emergenza e di pronto soccorso degli ospedali sono una fonte di errori di gestione delle terapie che possono essere signficativi o gravi, anche se una piccola percentuale di essi hanno probabilità di provocare danni ai pazienti. Il dato è emerso in un’indagine pubblicata da International journal of pharmacy practice, che ha monitorato per sette mesi un pronto soccorso in cui operava un farmacista ospedaliero in full time. Gli errori intercettati dal farmacista sono stati registrati in un database e valutati come gravità e probabilità di danno da due farmacisti e da un medico non coinvolto nel processo di raccolta dati. Sono state individuati 237 errori di cui il 67% sono stati considerati significativi e nel 41% dei casi la probabilità di provocare danni era bassa e solo nell’1% dei casi è stata considerata elevata. Le valutazione del farmacista e del medico erano abbastanza coerenti tra loro: in circa il 75% dei casi c’era accordo nella classificazione degli errori. Infine, è stato anche notato che la fase di prescrizione era quella in cui era più probabile trovare errori (90,1%) rispetto a tutto il processo di utilizzo del farmaco.

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

UCB ottiene il marchio CE per ava Connect

UCB ottiene il marchio CE per ava Connect

A cura di UCB

Molteplici le reazioni alle dimissioni di Giorgio Palù dall’incarico di presidente dell’Aifa. Schillaci e Gemmato: accolto suggerimento di nominare un ...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top