Login con

Politica e Sanità

16 Novembre 2011

Una Farmacopea più adeguata ai bisogni reali


La Farmacopea Ufficiale (XII edizione) è stata integrata e modificata con il Decreto ministeriale del 26 febbraio 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 2 aprile 2010 e in vigore dalla stessa data

Come era stato annunciato dal Presidente della Federazione Andrea Mandelli al Consiglio Nazionale dello scorso giugno, la Federazione aveva elaborato, in stretta sinergia con l’Istituto Superiore di Sanità, alcune indicazioni per rivedere la Tabella 2, che elenca le sostanze e/o prodotti medicinali di cui le farmacie devono essere obbligatoriamente provviste. Lo scopo era adeguare l’elenco alle reali esigenze dei pazienti in relazione alle nuove acquisizioni della farmacologia ed agevolare, al contempo, le farmacie nell’adempimento degli obblighi che ne discendono. I suggerimenti formulati dalla Federazione e trasmessi all’Istituto Superiore di Sanità, sono stati integralmente recepiti con il decreto in questione e riguardano, in particolare, la cancellazione dell’obbligo di detenzione del metadone cloridrato sciroppo e della buprenorfina per uso orale e iniettabile, nonch� l’eliminazione dell’obbligo di detenere l’oxibuprocaina collirio, sostanza ormai in disuso, e, infine, la sostituzione di tutte le formulazioni dell’insulina umana, con un’unica formulazione di insulina iniettabile ad azione rapida. Sono stati fatti salvi gli obblighi di detenzione delle sostanze utilizzate come antidoti negli avvelenamenti acuti. Un’ulteriore modifica riguardante la validità delle ricette magistrali che prescrivono farmaci soggetti a ricetta medica non ripetibile è stata adottata dal Ministero al fine di uniformarne la disciplina a quella delle ricette per prodotti industriali; pertanto la validità di tali ricette è stata ridotta da 3 mesi a 30 giorni, sempre a decorrere dal 2 aprile scorso. “Siamo soddisfatti di questa innovazione, che aggiunge un altro tassello all’azione di aggiornamento della pratica professionale condotta dalla Federazione degli Ordini” ha commentato il presidente Mandelli.

“Un’azione che mira a rendere sempre più vicino al cittadino il servizio farmaceutico, così come è accaduto in tema di terapia del dolore e di dispensazione d’urgenza dei farmaci etici. Questa soddisfazione non può farci ignorare, però, che nella revisione sono stati apportati cambiamenti che complicano l’attività del farmacista e, di riflesso, la vita del cittadino. Mi riferisco in particolare alla necessità di dispensare solo dietro presentazione di ricetta medica le preparazioni officinali di principi attivi inclusi nelle tabelle 4 e 5, anche quando i corrispondenti farmaci industriali non sono soggetti a prescrizione. Su questo punto la Federazione intende sensibilizzare il Ministero della Salute” conclude Mandelli “affinch� gli organi competenti sottopongano a nuovo esame la questione: così come si è provveduto a uniformare la validità delle prescrizioni è giusto mantenere uniforme anche l’imposizione della prescrizione stessa”.

Il testo delle modifiche alla FU

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Per l’equilibrio della flora batterica intestinale

Per l’equilibrio della flora batterica intestinale

A cura di Lafarmacia.

Nascono le prime linee guida diagnostiche europee per morbo di Alzheimer con raccomandazioni che modificano l'approccio diagnostico, focalizzandosi non sulla...

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top