Login con

Politica e Sanità

15 Novembre 2011

Capire l’effetto dell’informazione


Programmi Aifa

E'' utile e necessario valutare l''impatto che l''informazione sui farmaci offerta ai camici bianchi ha sulle prescrizioni mediche. Una strada da percorrere e che è al centro di progetti sperimentali allo studio dell''Agenzia italiana del farmaco, riferisce Antonio Addis, dirigente dell''Ufficio informazioni sui farmaci dell''Aifa. L’agenzia stessa, del resto, attraverso diversi strumenti offre agli operatori del settore anche informazioni sui medicinali."Abbiamo imparato dall''esperienza passata - spiega Addis - che non basta informare i medici. Bisogna considerare anche l''impatto di questa informazione. E abbiamo anche imparato che non basta raccogliere dati sulla prescrizione, ma è necessario valutare nel tempo come viene fatta. E questi due elementi possono anche andare assieme. E'' possibile, quindi, valutare contemporaneamente che tipo di informazione trasferire ai professionisti e come questa informazione, man mano che viene acquisita, cambi le abitudini prescrittive. Questa forma di monitoraggio può essere fatta su un tema come quello dei medicinali equivalenti, oppure per categorie terapeutiche. Ed è un''operazione attuabile proprio attraverso l''Agenzia, che ha un settore dedicato all''informazione sui farmaci". Diversi i progetti allo studio per realizzare un monitoraggio continuo. Ma l''esperienza più avanzata, suggerisce l''esperto, è quella del progetto Ecce: il programma di formazione a distanza dell''Aifa per gli operatori sanitari, che, per le modalità su cui si basa, permette non solo di valutare l''esperienza clinica ma anche di determinare l’effetto del tipo di formazione offerta, attraverso diversi indicatori tra cui anche la prescrizione. Nel progetto Ecce, infatti, sono previsti trial randomizzati in cieco che valutano l''effetto della formazione tradizionale (con testi cartacei) rispetto a quella realizzata con il programma a distanza Ecce. 

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

28/12/2019

Per contrastare la compravendita illegale di farmaci per uso veterinario il Ministero sta studiando un logo, un bollino di qualità sulla falsa riga di quanto fatto per le farmaciePer...

27/12/2019

La Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per il trattamento dell'artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severoLa Commissione europea ha approvato upadacitinib (Rinvoq) per...

27/12/2019

Solo il 2% delle farmaciste donne possiede una farmacia nonostante rappresentino il 62% della forza lavoro, è quanto emerge dal sondaggio "Survey of registered pharmacy professionals 2019" del...

A cura di Lara Figini

27/12/2019

Acquistare i farmaci su internet attraverso siti non autorizzati è un fenomeno in continua crescita e l'unica arma per contrastarlo resta l'educazione sanitaria e l'orientamento dei cittadini...

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Normale circolazione venosa - Microcircolo.

Normale circolazione venosa - Microcircolo.

A cura di Lafarmacia.

Nuove nomine per Federfarma regionali di Umbria, con il neo-presidente Monicchi, e Novielli per la Puglia. Ecco gli altri componenti del consiglio

A cura di Redazione Farmacista33

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top