Login con

Europa

01 Settembre 2023

Covid, da Commissione europea via libera a distribuzione di vaccino Pfizer adattato a XBB.1.5

Dalla Commissione europea arriva l’autorizzazione al vaccino anti-COVID-19 adattato alle nuove varianti del ceppo virale XBB.1.5 (Comirnaty XBB.1.5), sviluppato da BioNTech-Pfizer


Covid, da Commissione europea via libera a distribuzione di vaccino Pfizer adattato a XBB.1.5

La Commissione europea ha autorizzato il vaccino anti-COVID-19 adattato alle nuove varianti del ceppo virale XBB.1.5 (Comirnaty XBB.1.5), sviluppato da BioNTech-Pfizer. Il vaccino è autorizzato per adulti, bambini e neonati di età superiore a 6 mesi. Si tratta del terzo adattamento di questo vaccino per rispondere alle nuove varianti di COVID-19, si legge in una nota della Commissione europea, “questo vaccino segna un’altra importante pietra miliare nella lotta contro la malattia”.

Commissione Ue: nostra strategia garantisce accesso agli ultimi vaccini autorizzati
In linea con le precedenti raccomandazioni dell’Ema e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), gli adulti e i bambini a partire dai 5 anni di età che necessitano di vaccinazione dovrebbero ricevere una singola dose, indipendentemente dalla loro storia vaccinale contro il COVID-19. L'autorizzazione, ricorda la Commissione, arriva dopo la valutazione da parte dell'Agenzia europea per i medicinali, nell'ambito del meccanismo di valutazione accelerata. La Commissione ha autorizzato questo vaccino adattato con una procedura accelerata per consentire agli Stati membri di prepararsi in tempo per le loro campagne di vaccinazione autunno-inverno.
“Con la nostra strategia sui vaccini dell’UE, la Commissione continua a garantire che gli Stati membri abbiano accesso agli ultimi vaccini anti-COVID-19 autorizzati nelle quantità necessarie per proteggere le parti vulnerabili della loro popolazione e affrontare l’evoluzione epidemiologica del virus”.

BioNTech-Pfizer hanno adattato il vaccino: pronto per essere spedito In linea con la dichiarazione ECDC-EMA sull’aggiornamento della composizione dei vaccini COVID-19 per le nuove varianti del virus SARS-CoV-2, BioNTech-Pfizer ha adattato il suo vaccino COVID-19 per colpire il ceppo SARS-CoV-2 Omicron XBB.1.5. Si prevede inoltre che il vaccino adattato aumenterà l’ampiezza dell’immunità contro le attuali varianti dominanti ed emergenti. La modifica al contratto con BioNTech-Pfizer firmata nel maggio 2023 garantisce che gli Stati membri continuino ad avere accesso ai vaccini adattati alle nuove varianti COVID-19 nei prossimi anni   Nei giorni scorsa l’azienda aveva fatto sapere che il vaccino “sarà pronto per essere spedito non appena verrà presa la decisione normativa finale, in modo che le persone in tutta Europa possano proteggersi meglio dalla malattia Covid man mano che il rischio aumenta. È passato quasi un anno da quando molti cittadini Ue sono stati vaccinati e la formulazione aggiornata offre loro l'opportunità di ricevere un vaccino più adatto agli attuali sottolignaggi" in circolazione, che sono in particolare quelli appartenenti alla famiglia XBB. 

TAG: VACCINI, COVID-19

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook! Seguici su Linkedin! Segui le nostre interviste su YouTube!

Oppure rimani sempre aggiornato in ambito farmaceutico iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

14/05/2024

Il Presidente dell’Aifa, Robert Nisticò ha incontrato il Presidente di Egualia (Industrie farmaci equivalenti, biosimilari a valore aggiunto), Stefano Collatina, presso la sede dell’Agenzia

A cura di Redazione Farmacista33

09/05/2024

Si è svolto oggi il primo incontro tra il Presidente dell’AIFA, Robert Nisticò e il Presidente di Farmindustria, Marcello Cattani, presso sede dell’Agenzia che ha portato alla costituzione...

A cura di Redazione Farmacista33

08/05/2024

AstraZeneca ritira il proprio vaccino anti-Covid Vaxzevria in linea con l’indicazione data dall'Agenzia europea del farmaco sui vaccini non più usati e non aggiornati. Ecco le motivazioni

A cura di Simona Zazzetta

02/05/2024

Il nuovo ruolo di Aifa nelle parole del neo Presidente Robert Giovanni Nisticò, intervistato da Sanità33: "L’AIFA deve essere più presente nelle dinamiche internazionali, sa nell’European...

A cura di Redazione Farmacista33

 
Resta aggiornato con noi!

La tua risorsa per news mediche, riferimenti clinici e formazione.

 Dichiaro di aver letto e accetto le condizioni di privacy

EVENTI

AZIENDE

Corso Olii Essenziali e Vegetali

Corso Olii Essenziali e Vegetali

A cura di Naturlabor

La Maca, scientificamente conosciuta come Lepidium Meyenii, è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, originaria delle Ande centrali del Per

 
chiudi

©2024 Edra S.p.a | www.edraspa.it | P.iva 08056040960 | Tel. 02/881841 | Sede legale: Via Spadolini, 7 - 20141 Milano (Italy)

Top